Milinkovic Savic lascia la Lazio?/ Rombola: “United in pole ma per ora..” (esclusiva)

- int. Antonio Rombola

Intervista esclusiva a Antonio Rombola sulla voce di calciomercato che vede Milinkovic Savic pronto a lasciare la Lazio, nella prossima finestra di contrattazione.

Milinkovic Lazio perplesso lapresse 2020
Serie A infortuni - Sergej Milinkovic-Savic, centrocampista serbo della Lazio (Foto LaPresse)

E’ stato uno dei protagonisti di questa eccezionale stagione della Lazio, ma Milinkovic Savic potrebbe presto lasciare la capitale per volare verso altri lidi, stando alle ultime indiscrezioni di calciomercato che continuano a circolare. Il pupillo di Inzaghi infatti rimane uno dei nomi più interessanti in vista della prossima sessione di contrattazione e sono tanti i club che finora si sono dimostrati a una sua eventuale cessione in piena estate. Dalla Juventus fino alle sirene della Premier League, che già si erano fatte ben sentire solo l’estate scorsa: il futuro di Milikovic Savic si annuncia incerto e potrebbe non essere dunque alla Lazio. Per saperne di più sul talento biancoceleste abbiamo sentito l’operatore di mercato Antonio Rombola: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Milinkovic Savic lascerà la Lazio? La possibilità c’è visto il valore del giocatore, credo però che in questa situazione di blocco di campionato dovuto alla pandemia, al Covid la quotazione del suo cartellino possa essere scesa, quindi la cosa non è così sicura.

Per Lotito potrebbe essere però una cessione vantaggiosa… In questo momento no e penso che Lotito voglia aspettare il momento giusto per cedere Milinkovic Savic. Così il calciatore serbo potrebbe rimanere anche alla Lazio.

Juventus e Inter le sue prossime squadre? No, non credo che possano essere Juventus e Inter le sue prossime squadre. Milinkovic Savic dovrebbe finire all’estero.

C’è la Premier League nel suo futuro? Dovrebbe essere così, con il Manchester United favorito per il suo acquisto.

Lo considera un fuoriclasse? Milikovic Savic è forte, sia sul piano fisico che tecnico, potrà migliorare. E’ un ottimo giocatore, per il momento non è ancora un fuoriclasse.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA