Milionario grazie a meteorite/ Roccia che gli distrugge la casa vale una fortuna

- Davide Giancristofaro Alberti

Un meteorite ha distrutto la casa di un 33enne dell’Indonesia: dopo aver raccolto la pietra ha scoperto che valeva 1.5 milioni di euro

meteorite cuba 2019 640x300
Meteorite, immagine di repertorio

Decisamente curiosa la vicenda con protagonista Josua Hutagalung, un 33enne originario dell’Indonesia che è divenuto milionario dopo che un meteorite gli è finito in casa. Già, proprio così, perchè il ragazzo del sud est asiatico è passato dall’essere un artigiano di bare, alla bella vita da very important person. La sua storia è raccontata quest’oggi dai colleghi di SkyTg24.it, e ci giunge di preciso da Koland, nella Sumatra settentrionale. Hutagalung stava lavorando come al solito ad una bara, di fronte alla sua abitazione, quando una roccia del peso di 2.1 chilogrammi si è abbattuta sulla sua veranda di latta, situata fuori dal soggiorno, sfondandogliela. Il 33enne dell’Indonesia non era ancora conscio che quel meteorite piovuto dal cielo, gli avrebbe fatto guadagnare a breve un milione e mezzo di euro.

MILIONARIO GRAZIE A METEORITE: “IL RUMORE HA FATTO TREMARE LA CASA”

Una volta destatosi dallo stupore e dallo spavento, il 33enne ha recuperato il meteorite dopo aver scavato nel suo giardino. “Il rumore era così forte che ha fatto tremare la casa – ha raccontato lo stesso fortunato cittadino dell’Indonesia – dopo aver cercato, ho visto che il tetto di lamiera aveva un buco: quando l’ho sollevata, la pietra era ancora calda”. Il frammento di detrito spaziale, è risultato essere composto da una roccia di condrite carboniosa, una varietà di minerale decisamente raro e che pare abbia ben 4.5 miliardi di anni. Proprio per questo, il suo valore è stellare, ben 722 euro… a grammo. Una volta effettuata l’incredibile scoperta, Hutagalung non ci ha pensato due volte ed ha rivenduto il meteorite all’esperto americano Jared Collins, che l’ha poi ceduta a sua volta ad un collezionista (ora si trova presso il Center for Meteorite Studies dell’Università dell’Arizona). Il 33enne si è ritirato in pensione con la somma ottenuta, per poi aggiungere: “Ho anche sempre desiderato una figlia, e spero che questo sia un segno che ora sono abbastanza fortunato da averne una”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA