“Milva vaccinata, oggi stecchita!”/ No vax choc sui social: “Ti ha fatto bene, vero?”

- Silvana Palazzo

Milva, vergogna no vax: “Vaccinata, oggi stecchita!” e “Ti ha fatto bene, vero?” sono solo alcuni dei messaggi pubblicati sui social dopo la morte della cantante

milva_lapresse
Milva (LaPresse)

Milva è morta, ma sui social non si trovano solo messaggi di dolore. Purtroppo i “no vax” si sono riversati sui sui profili per attaccarla con commenti sarcastici e offese, visto che il 26 marzo si era sottoposta alla vaccinazione anti Covid e aveva lanciato un appello pro vaccino. Un’autentica vergogna quella che sta andando in scena in queste ore, perché ai commenti sotto al post di Milva si sono aggiunti poi tweet e messaggi ancor più diffusi. «Io mi vaccino perché tengo alla mia vita a e alla vita altrui», aveva scritto la “pantera di Goro” pubblicando una foto del momento della somministrazione e invitando i suoi followers a fare lo stesso. «Abbiamo bisogno di tornare alla vita di prima, e di abbracciare i nostri cari. Tutti quanti insieme possiamo farcela a sconfiggere questo virus».

Oggi sotto a quel post di Milva compaiono messaggi del tipo «Ti ha fatto proprio bene questo vaccino vero? E lo hai pure consigliato ai tuoi fan! Complimenti! E buon viaggio» e «Non lo dovevi proprio fare… un’altra vittima dell’ignoranza e della fiducia mal riposta».

NO VAX: “MILVA VACCINATA E DECEDUTA, COMPLIMENTI”

Si legge anche su Milva: «Vaccinata e deceduta, complimenti!». La vergogna prosegue: «Fatto farmaco genico sperimentale un mese fa ed oggi stecchita». Ci sono poi i complottisti: «La cantante italiana di 81 anni Milva è morta. Ha ricevuto il vaccino Covid il 26 marzo. Ha dichiarato con orgoglio su Facebook di aver ricevuto l’iniezione perché “si prende cura della sua vita”. Il 24 aprile muore. I media italiani nascondono al pubblico questo piccolo “dettaglio”». E ci sono no vax che vanno all’attacco: «Spero di vedervi tutti dietro alle sbarre, vaccini sicuri e la gente vaccinata dopo un po’ muore. Milva dopo un mese dal vaccino muore, un caro addio a una grande artista». C’è chi sfrutta anche l’hashtag #nessunacorrelazione sarcasticamente: «#nessunacorrelazione ma i TG casualmente omettono di specificare che #Milva si era vaccinata da poco per il #Covid. #coincidenze #COVIDー19 #COVID19 #vaccini #vaccino».



© RIPRODUZIONE RISERVATA