“Minigonne Socrate? Si vede intimo senza banchi”/ Matano scioccato a Vita in Diretta

- Davide Giancristofaro Alberti

No minigonne al liceo Socrate di Roma: Alberto Matano si stupisce in diretta tv per il Collettivo Femminista, mentre Vira Carbone “sfodera” le gonne arrotolate…

minogonne rai 2020 620x300
Matano stupito a Vita in Diretta

A La Vita in Diretta il caso del liceo Socrate di Roma dove la vicepreside avrebbe, il condizionale è d’obbligo, consigliato alle studentesse di non indossare le minigonne. Il programma di Rai Uno ha intervistato alcune alunne, fra cui una giovane del Collettivo Femminista (con tanto di faccia memorabile del conduttore Matano come potete trovare qui sopra), che ha spiegato: “Siamo venute a scuola con gonne e calzoncini come protesta. Quello che penso io del Collettivo Femminista e che non bisogna concentrarsi su questo episodio”. Le bocche sono però piuttosto cucite: “A me personalmente non ha dato questa disposizione della minigonna la vicepreside”, e ancora: “Sicuramente la preside si è espressa riguardo ad indossare le minigonne ma forse c’è stato un fraintendimento”. La Rai ha intervistato anche Angelo, il rappresentante di istituto: “Io ho preso una posizione molto ferma. La nostra professoressa non ha dato un segnale sessista, ha chiesto solo di non vedersi l’intimo delle ragazza a causa della mancanza dei banchi, forse è stata fraintesa ma questo è comprensibile per la tensione che c’è nel nostro istituto viste le difficoltà che stiamo avendo nel ripartire”.

NO MINIGONNE A SCUOLA: “MIE FIGLIE SI ARROTOLANO GONNE…”

“A livello interno – ha proseguito ancora il rappresentante di istituto – la questione quasi non era mai nata, c’è stata una strumentalizzazione mediatica, ci siamo sempre imposti contro ogni tipo di dress code”. In studio pareri discordanti, come quello di Vira Carbone: “Ho quattro figlie, di cui tre adolescenti e penso di avere un parere un po’ diverso rispetto a questo tavolo. Ritengo che ci sia luogo e luogo, ritengo che a scuola bisogna andare vestiti in maniera decorosa, e da mamma penso che sia giusto andare a scuola in divisa. Le mie figlie vanno a scuola con la divisa che prevede anche la minigonna però la arrotolano e diventa ancora più corta”. Replica di nuovo della studentessa: “Noi come studenti parliamo del ruolo che deve avere la scuola nel sistema, e deve essere il primo in cui viene scardinato il sistema maschilista e sessista molto radicato in Italia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA