Mirko Toller è morto/ Il 17enne affetto da Sma famoso per lo spot con Checco Zalone

- Davide Giancristofaro Alberti

E’ morto Mirko Toller, il 17enne del Trentino che era affetto da Sma, e che aveva girato uno spot per una raccolta fonda con Checco Zalone

mirko sma ig 640x300
Mirko Toller (Instagram)

Mirko Toller, ragazzino di 17 anni affetto da Sma, è morto quest’oggi. Era divenuto famoso dopo aver girato un video datato nel 2016 assieme al grande attore comico pugliese Checco Zalone, ma nelle scorse ore ha perso la sua battaglia, e il male che lo affliggeva ha purtroppo avuto il sopravvento. A ricordarlo in tantissimi, fra cui proprio l’artista barese, che attraverso la propria pagina Facebook ha scritto: “Ciao grande Mirko. Se puoi, da lassù, continua a mandarci il tuo sorriso, perché ne abbiamo ancora bisogno”. Lo spot girato da Mirko Toller e Checco Zalone sosteneva una campagna di raccolti fondi in favore di Famiglie Sma, associazione di genitori di bambini, e di adulti affetti da atrofia muscolare spinale. “Ci sono notizie che non vorremmo mai ricevere – ha scritto su Instagram proprio l’associazione ricordando il suo Mirko – ci sono dolori che conosciamo troppo bene e che non vorremmo mai più provare, soprattutto non vorremmo che nessuna famiglia provasse più”.

MIRKO TOLLER E’ MORTO: “IL NOSTRO MERAVIGLIOSO MIRKO NON E’ PIU’ CON NOI”

E ancora: “Il nostro meraviglioso Mirko non è più con noi. Sono ore di grande dolore per tutti noi. Il nostro abbraccio e pensiero va alla sua famiglia. Ciao Mirko, il tuo sorriso ci illuminerà per sempre. Noi non smetteremo di sorridere e lottare”. Mirko Toller è morto nell’abbraccio dei genitori, Stella e Fabio, nonché delle due sorelle, e virtualmente, di tutte le persone che lo avevano conosciuto anche solamente attraverso lo spot. Originario di Segonzago, in Trentino Alto Adige, Mirko Toller era già famoso ancor prima dello spot con Checco Zalone. Grazie ad un canale Youtube era infatti riuscito a raccontare la sua malattia in maniera allegra e leggera, pur con tutto il rispetto del caso. Il suo spazio sul tubo si chiamava “Mirko e Linda show”, un canale dove il giovane chiacchierava di tutto e di più con la sorella, appunto Linda. Vista la sua fama, era nato su Facebook anche un fan club, leggasi “Mirko Toller fan club”, in cui Daniela Lauro, presidente dell’associazione “Famiglie Sma”, ha scritto: “Ciao Mirko, il tuo sorriso ci illuminerà per sempre. Noi non smetteremo di sorridere e di lottare”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA