Mirosa Magnotti è morta/ Basket in lutto ad Avellino, aveva un tumore

- Mauro Mantegazza

Mirosa Magnotti è morta: basket in lutto ad Avellino, aveva un tumore ed era anche apprezzata e consociuta per il suo grande impegno nel sociale.

Mirosa Magnotti
Mirosa Magnotti

Mirosa Magnotti è morta nella notte ed è lutto ad Avellino, in particolare nel mondo del basket della città campana. Dopo aver combattuto per lungo tempo contro un brutto male, infatti, Mirosa Mignotti è stata costretta ad arrendersi davanti a un avversario che si è rivelato purtroppo imbattibile, un tumore all’ovaio in stadio avanzato. Personaggio molto noto in città, Magnotti ha scritto pagine importanti del basket femminile, sport al quale è rimasta fortemente legata anche dopo aver smesso di giocare e di cui ad Avellino – città tradizionalmente molto legata alla pallacanestro, anche in ambito maschile – era il punto di riferimento. Per anni Mirosa Magnotti è stata impegnata, con successo nel settore della comunicazione, del marketing e delle pubbliche relazioni, dunque lascia un vuoto profondo in tutta la comunità avellinese.

MIROSA MAGNOTTI È MORTA: FUNERALI DOMANI MATTINA AD AVELLINO

Per Mirosa Magnotti era molto importante anche l’impegno nel sociale, negli ultimi anni anzi si era dedicata molto a questo settore. Nei mesi scorsi, ad esempio, proprio Magnotti aveva fatto installare, in via De Conciliis ad Avellino, le tre panchine rosse contro la violenza sulle donne, in qualità di presidente dell’associazione Acto Campania. Colpita dal tumore, Mirosa Magnotti si era impegnata moltissimo anche in campagne di prevenzione e sendibilizzazione sulla malattia, purtroppo però non è riuscita a vincere la sua battaglia personale ed è morta nella notte. Ricoridamo allora che i funerali di Mirosa Magnotti si terranno domani mattina, sabato 17 luglio 2021, con inizio alle ore 10.00 presso la chiesa di San Ciro, naturalmente ad Avellino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA