Modena, grandinata record e violento nubifragio/ Video, si fa la conta dei danni

Grandinata record a Modena dove in mezz’ora sono caduti 33 millimetri d’acqua: il video

Modena, grandinata (Yt)
Modena, grandinata (Youtube)

Si fa la conta dei danni oggi a Modena, a seguiti della violenta ondata di maltempo che si è abbattuta ieri sulla nota città emiliana. Un vero e proprio nubifragio ha scosso i modenesi attorno alle ore 15:00 di ieri pomeriggio, sabato 22 giugno, facendo cadere ben 3,3 centimetri di acqua nel giro di mezz’ora, come sottolineato dai colleghi di Modenatoday. Violenti temporali accompagnati da una grandinata eccezionale e da un vento fortissimo fino a 110 km/h, che ha ovviamente complicato ancor di più la situazione. Numerose le segnalazioni alla polizia municipale, e nel contempo sono stati decine gli interventi della protezione civile e dei vigili del fuoco. I rami e gli alberi caduti hanno creato poi non pochi disagi alla circolazione automobilistica, in particolare in corso Vittorio Emanuele, via Giannone, Santa Caterina, Fossamonda, via San Remo, via Prampolini. In fondo il video di quanto accaduto

MODENA, GRANDINATA E VIOLENTO NUBIFRAGIO

Per allagamento è stato chiuso anche il sottopasso di via Capitani, mentre in via Emilia il traffico è stato sospeso per la presenza di tegole sulla carreggiata. Ma la conta dei danni non è ancora finita, visto che diversi edifici sono stati obbligatoriamente transennati a causa di alcuni elementi pericolanti, e sono stati diversi i semafori andati in tilt a causa della pioggia e del vento. Al Palanderlini era in corso una manifestazione sportiva durante il nubifragio di ieri, che è stata obbligatoriamente interrotta per via di alcune infiltrazioni d’acqua dalla copertura, inoltre sono stati numerosi i dehors e le strutture esterne dei locali che hanno subito danneggiamenti. Chiusa anche la Torre Ghirilandina a causa del fiume d’acqua che scorreva sulle scale: la situazione è comunque stata ripristinata e oggi sarà nuovamente visitabile. Nella giornata di oggi sono in programma numerosi sopralluoghi sugli edifici sensibili, a cominciare da asili nidi, scuole d’infanzia, ospedali e sedi di centri estivi. Di seguito il video di quanto accaduto

IL VIDEO DEL MALTEMPO A MODENA



© RIPRODUZIONE RISERVATA