Molise, commissario Sanità si dimette/ Flori Degrassi, “motivi personali” ma non solo

- Dario D'Angelo

Molise, si dimette commissario ad acta Sanità Flori Degrassi: dietro la sua rinuncia “gravi motivi personali” ma anche politici. Dal ministro Speranza…

vaccino
(LaPresse)

Sanità, Molise ancora senza commissario: Flori Degrassi si è infatti dimessa ad appena quattro mesi dall’inizio del suo incarico. Come riportato da “La Repubblica”, la 70enne originaria di CapodIstria ed ex direttore generale della Asl Roma 2, era stata nominata dal Governo Draghi lo scorso 31 marzo in seguito alle dimissioni del precedente commissario Angelo Giustini. Il suo predecessore, generale della Guardia di Finanza, era stato indicato due anni prima con l’obiettivo di risanare i bilanci regionali. Giustini era stato ribattezzato il “Cottarelli del Molise”, da Carlo Cottarelli, il direttore dell’Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani in passato incaricato di attuare la spending review. A marzo, però, proprio Giustini era finito sotto la lente d’ingrandimento della Procura di Campobasso, che lo aveva iscritto nel registro degli indagati per atti d’ufficio e abuso d’uffico.

Molise, commissario Sanità Flori Degrassi si dimette

Intervistata dal Tgr Molise, il commissario dimissionario Degrassi ha detto di aver rinunciato all’incarico di guidare la Sanità regionale per motivi personali gravi che non le consentono di concentrarsi su un compito così impegnativo come il suo. Allo stesso tempo, però, Degrassi ha aggiunto che per riuscire nell’impresa di curare la Sanità molissanitana, a maggior ragione durante la pandemia, avrebbe dovuto disporre di risorse, in termini di organico ma anche finanziarie. Risorse che, stando a quanto riportato da primonumero.it, le sarebbero state invece negate dal ministro della Salute Speranza, il quale, secondo indiscrezioni, non avrebbe neanche ricevuto la Degrassi e il governatore del Molise, Donato Toma, in occasione di un recente viaggio dei due a Roma trincerandosi dietro impegni improrogabili Chi prenderà adesso le redini della Sanità al posto dell’ormai ex commissario ad acta Degrassi? Interpellata sulla permanenza della sub-commissaria Tomassella, la Degrassi ha risposto auspicando questa soluzione: “E’ brava e se lo merita”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA