Monica, moglie Alberto Angela/ Matrimonio, figli e quel “mitra puntato”…

- Francesco Davide Zaza

Alberto Angela è uno dei conduttori più amati della televisione italiana. Dal matrimonio con l’attuale moglie, Monica, ha avuto due figli, Riccardo ed Edoardo. Lei è molto riservata e…

Alberto Angela
Alberto Angela a Oggi è un altro giorno

Alberto Angela, chi è la moglie Monica?

Alberto Angela è ospite del programma “L’eredità – serata Sanremo“. Da anni simbolo di cultura e arte, il conduttore Rai ha ereditato dal padre la passione per la divulgazione storico-artistica in televisione, sviluppando nel corso degli anni un linguaggio adatto a chiunque, diventando così uno dei conduttori più amati della televisine italiana. Da poco ha concluso il programma “Meraviglie“, in onda naturalmente su Rai 1. Riguardo la sua carriera conosciamo tanto, ma cosa sappiamo della sua vita privata? Alberto Angela è sposato con Monica, da riservata è lontana dai riflettori. Per questo motivo su di lei non abbiamo molte informazioni se non il fatto che è originaria di Parma e che dalla relazione con Alberto ha avuto tre figli. Il primogenito si chiama Riccardo ed è nato nel 1998 mentre il secondogenito si chiama Edoardo ed è nato nel 1999.

Alberto Angela, quando in Niger rischiò la vita

Alberto e Monica Angela sono una delle coppie più longeve e invidiate d’Italia. Il conduttore, tra gli altri, del programma “Meraviglie” vanta un’esperienza decennale in televisione, colma di successi e riconoscimenti. Tuttavia c’è una singolare, quanto drammatica, vicenda che però lo coinvolge nel lontano 2002. Durante un viaggio in Niger Alberto Angela e la sua troupe sono stati rapiti. Sicuramente un’esperienza traumatica: “Mitra puntato addosso, stavo per essere ucciso”, ha raccontato tempo fa. Tra le curiosità sul suo conto, il rapporto con il padre, da sempre chiamato da lui “Piero”, e non papà: “Gliel’ho chiesto io di chiamarmi Piero, mi piace avere un rapporto di lavoro”, raccontò il più grande dei due in una vecchia intervista a Corriere.it.







© RIPRODUZIONE RISERVATA