Monopoli, sesso in spiaggia: “telecronaca” virale/ Video: “Noi filmiamo e loro…”

- Silvana Palazzo

Monopoli, coppia fa sesso in spiaggia sugli scogli e la “telecronaca” di due donne diventa virale sui social. Fanno video e commentano: “Noi filmiamo e loro…”

sesso monopoli spiaggia
Monopoli, sesso in spiaggia: “telecronaca” virale

Non resistono all’attrazione e si lasciano andare, ma il rapporto sessuale avviene in spiaggia, su un tratto della costa di Monopoli. Per di più non era deserta, infatti i due sono stati ripresi mentre fanno sesso da due donne che si trovavano dall’altro lato della scogliera. Tutti potevano dunque osservare la focosa prestazione dei due amanti, anche dei bambini, che fortunatamente non erano nei paraggi in quel momento. Ora il video della coppia sta facendo il giro dei social e della Rete, anche perché la scena è stata commentata dalla due donne che hanno girato il filmato con una telecronaca molto colorita. Lo sono stati ad esempio i commenti nei momenti clou della loro azione. Nel filmato si vede infatti la coppia intenta in un atto sessuale. Ad un certo punto la “regista” dichiara di avere la sensazione che i due amanti sappiano di essere guardati e che forse proprio per questo si stanno impegnando nella prestazione.

MONOPOLI, SESSO IN SPIAGGIA: “TELECRONACA” VIRALE

Sono le stesse spettatrici a raccontare che l’atto sessuale in spiaggia è durato circa venti minuti. Evidentemente la splendida giornata di sole e il mare di Monopoli hanno ispirato i due amanti, che non hanno saputo frenare i bollenti spiriti e hanno fatto sesso sugli scogli. Una cosa è certa: il video sta spopolando in rete. Forse era proprio questa l’intenzione della coppia? Qualcosa di simile è accaduto nelle scorse settimane a Bisceglie, ma in strada. Anche in quel caso la coppia sapeva di essere vista e ripresa dalle telecamere degli smartphone, ma aveva proseguito incurante nel rapporto sessuale. Recentemente è capitato anche vicino alle piscine comunali di Bari e a Bari Vecchia, dove alcune coppie sono state “beccate” mentre facevano sesso in strada. E forse è bene ricordare che così si compie il reato di atti osceni in luogo pubblico, regolato dall’art. 527 c.p.p.



© RIPRODUZIONE RISERVATA