MAMMA SUICIDA PER AMORE: SI DÀ FUOCO TRA LA FOLLA/ Montelupo, gesto annunciato

- Silvana Palazzo

Montelupo, giovane mamma suicida: si dà fuoco per una delusione d’amore. Il suo gesto annunciato in alcuni messaggi, soffriva di depressione

vigili_fuoco_incendio_incidente_1_lapresse_2017
Vigili del Fuoco - LaPresse

Un gesto di disperazione, quello messo in atto da una giovane madre 39enne la quale ieri ha messo fine alla sua vita suicidandosi in modo esemplare tra la folla. La donna, come rivela La Nazione, era angosciata da tempo da una depressione che non le dava tregua e per la quale a quanto pare si stava curando. Tuttavia, di recente aveva trovato conforto nell’alcol fino a farle perdere il lavoro e chiedere aiuto ai genitori, a Signa, dove si era trasferita con i figli. Ieri però, qualcosa nella sua testa si è fermato al punto da portarla a compiere un suicidio choc. Si è cosparsa di benzina dandosi fuoco davanti a tutti, a Montelupo Fiorentino. Troppo gravi le ustioni riportate sul 90% del corpo e nonostante la corsa in ospedale per lei non c’è stato nulla da fare. Da quanto emerso, il suo sarebbe stato un gesto premeditato. La chiave potrebbe essere cercata proprio nel suo cellulare sul quale sono stati rinvenuti diversi messaggi in cui la donna, madre di due bambini e separata, annunciava le sue intenzioni. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

MAMMA SUICIDA: 39ENNE LASCIA DUE BAMBINI

Si è data fuoco per amore ed è morta. Tragedia a Montelupo Fiorentino, dove una donna si è cosparsa di benzina e si è data fuoco a poca distanza dal campo sportivo del centro alle porte di Firenze. Chi ha assistito a quella terribile scena è subito intervento per domare le fiamme e ha chiamato aiuto. Sul posto sono accorsi i carabinieri della stazione di Montelupo Fiorentino e del Nucleo Operativo della Compagnia di Empoli, che hanno chiesto l’intervento dell’elisoccorso. La donna è stata quindi trasportata all’ospedale di Pisa, dove però è arrivata in condizioni disperate. E infatti poche ore dopo è morta a causa della gravità delle ustioni riportate. Stando a quanto ricostruito dai carabinieri, e riportato da Agi, la donna aveva inviato diversi messaggi in cui annunciava l’intenzione di uccidersi perché non sopportava più il dolore di una storia d’amore che era finita male. E quindi si è messa in auto e da Signa, dove vive, ha raggiunto alle 16.30 il campo sportivo di via del Turbone a Montelupo.

MONTELUPO, DONNA SI DÀ FUOCO PER DELUSIONE D’AMORE

Ha preso una tanica di benzina e se l’è versata addosso, poi si è data fuoco poco dopo aver imboccato a piedi la pista ciclabile a Montelupo Fiorentino. I passanti che l’hanno soccorsa hanno chiamato i vigili del fuoco e i carabinieri, ma per lei non c’è stato nulla da fare. Secondo quanto riportato da La Nazione, la donna aveva 39 anni. Aveva figli ed era separata dal marito. Non c’è stato nulla da fare per lei: aveva il 90 per cento del corpo ustionato, impossibile sopravvivere. La magistratura ha disposto la restituzione della salma alla famiglia: non è stato ritenuto necessario procedere con l’autopsia. I motivi che hanno spinto la 39enne al folle gesto sono dunque riconducibili alla sera sentimentale per i carabinieri. Ha pagato con la vita una delusione d’amore, lasciando orfani due bambini. Quell’amore valeva davvero di più di quello per i suoi due figli che ora devono fare per sempre a meno di lei?

© RIPRODUZIONE RISERVATA