MORGAN/ Il Team: Pem Pem con l’ukulele (the Voice of Italy 2019)

- Fabiola Iuliano

Morgan, presenta i suoi “Best six” per la Battle di the Voice of Italy 2019: canta Pem Pem di Elettra Lamborghini e deve accompagnarsi con un piccolo ukulele.

Morgan
Morgan, coach di The Voice of Italy 2019

Morgan ha cantato sul palcoscenico di The Voice la canzone Pem Pem di Elettra Lamborghini in una serata in cui i coach si sono scambiati i panni musicali. Lui però avrà una difficoltà in più, cioè quella di suonare l’ukulele uscendo totalmente dal suo modo di fare musica. Alla fine il risultato è quello di far completamente impazzire dalle risate Gue Pequeno. Elettra Lamborghini lo ringrazia: “Sono davvero felice che il maestro abbia scelto una mia canzone per deliziarci”. I giudici quest’anno hanno deciso di mettersi molto in gioco, riuscendo a far commuovere il pubblico e regalando delle emozioni non da poco. Sarà interessante ora vedere quello che accadrà con la battle che lo proporrà di fronte a una sfida non semplice. Due strepitosi ragazzi si sfideranno di fronte a una splendida canzone d’amore. Di stasera sarà però anche difficile da dimenticare quel Pem Pem cantato con l’ukulele. (agg. di Matteo Fantozzi)

Una nuova sfida

Morgan è pronto a presentare il suo Team alle Battle di The voice of Italy 2019. Nella nuova sfida, i componenti di ogni squadra saranno chiamati a gareggiare a coppie e, selezionati accuratamente dal oro coach, scopriranno chi, dopo il duello, potrà continuare la sua avventura nel talent di Rai 2. Ma chi sono i “Best six” che hanno conquistato la poltrona del leader dei Bluvertigo? Fa parte del team di Morgan Noemi Mattei, la concorrente 21 enne che nelle Blind audition ha scatenato tutta la sua potenza vocale con “Strong” dei London Grammar. Per il suo coach è infatti “intonatissima” e canta “con naturalezza”, poiché ciò che la caratterizza è nient’altro che “la voce della natura”. Nei “Best six” anche il talento fuori dal comune di Matteo Camellini, l’insegnante 24 enne di Sassuolo che ha nella prima Blind audition ha conquistato solo Morgan. “Hai agganciato subito il pubblico – ha fatto notare il coach – la voce è qualcosa che deve attirare l’attenzione”.

Team Morgan, l’energia di Violet e Diablo

C’è anche la giovanissima Viola Bologna, in arte Violet, nel team che Morgan ha formato a The voice of Italy 2019. Studentessa di lingue e concorrente selezionata tra i “Best six” che questa sera si sfideranno nella Battle, Violet ha sfoderato tutto il suo talento alle Blind audition, proponendo il suo brano inedito, “Non riesco a parlare”. “È la parte di me più profonda”, ha spiegato la cantante. E Mogan non se l’è lasciata sfuggire: tra i primi a girarsi, ha sottolineato: “Ha un’energia molto potente”. Nel suo team c’è però un altro artista molto talentuoso, che nelle scorse settimane ha catalizzato l’attenzione dei social: il suo nome è Diablo, al secolo Dominique Chillé Diouf, e ha dimostrato di poter dominare la scena con una straordinaria energia. “La mia origine è un po’ complicata – ha spiegato il concorrente romano – mio padre biologico è mezzo uruguaiano mezzo napoletano, fa il DJ, è internazionale, ma non aveva tempo per me ed è andato via per la musica. Diablo – ha aggiunto infine – è il lato negativo di me che ceco di nascondere”.

Elisa Paschetta ed Erica Bazzeghini

Le ultime due concorrenti che compongono il team di Morgan a The Voice of Italy 2019 sono Elisa Paschetta, in arte Joe Elle, ed Erica Bazzeghini. Entrambe piene di talento, sono state selezionate dal coach proprio per le loro caratteristiche vocali fuori dal comune. “Nella vita faccio musica”, ha spiegato Joe Elle, che quando canta spera soprattutto di poter comunicare agli altri il suo benessere. Le porte della squadra di Morgan le si sono aperte dopo l’esibizione sulle note di “Come down” di Anderson Paak, una performance nella quale il suo coach ha individuato un “caleidoscopio ritmico” da preferire a un talento più schematico. Erica Bazzeghini, anche lei nei “Best six” che questa sera si sfideranno nella Battle, ha invece cominciato a cantare da bambina per risolvere alcuni problemi di pronuncia. “Voglio fare della musica la mia vita”, ha spiegato la concorrente, che ha conquistato Morgan con il brano “Hope I don’t fall in love with you”. Ma il successo è arrivato soprattutto grazia a un timbro molto dolce: “Il mondo nel tuo modo di cantare è quasi di mesticato – ha aggiunto il coach – la delicatezza è una cosa che hai nell’animo”. Di seguito, il video della sua audizione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA