Morgan vs Selvaggia Lucarelli: “Fa bullismo”/ “Donna-bullo prima nemica delle donne”

- Emanuela Longo

Morgan replica a Selvaggia Lucarelli: scuse ancora lontane. Il cantautore accusa la giornalista di avergli fatto bullismo definendola “donna-bullo”

morgan selvaggia lucarelli ballando 640x300
Morgan vs Selvaggia Lucarelli

Non accenna a spegnersi la querelle che vede protagonisti Marco Castoldi in arte Morgan da una parte e Selvaggia Lucarelli dall’altra. I fatti, avvenuti nella trasmissione del sabato sera di Rai1, Ballando con le Stelle, ormai sono noti, ma i retroscena avvenuti a telecamere spente continuano a far discutere. Nelle passate ore Morgan ha voluto replicare a Selvaggia Lucarelli attraverso le sue Instagram Stories dopo che quest’ultima aveva pubblicato un messaggio privato del cantante nel quale Castoldi asseriva che quanto avvenuto nel programma di Milly Carlucci era stato mero intrattenimento, svelando le sue “intenzioni del tutto teatrali”.

La Lucarelli, di contro, aveva rifiutato la sua richiesta di chiarimento avanzata dal cantante chiedendo le scuse pubbliche anche per delle presunte spiacevoli frasi giunte nel dietro le quinte nei suoi riguardi. Più che scuse però, il cantante ha replicato con nuove accuse, arrivando persino a parlare di bullismo nei suoi confronti: “Quando una donna fa del bullismo ad un uomo attraverso strumenti e principi di natura ‘femminista’, danneggia in primo luogo il genere femminile e vanifica anni di lotta che donne realmente vittime di violazioni e sottomissioni hanno compiuto in modo intelligente per conquistare pezzi di civiltà che sono proprio gli argomenti impugnati e manipolati con superbia dalla donna-bullo.

Morgan e le nuove accuse a Selvaggia Lucarelli: “Donna-bullo”

Nella sua risposta a Selvaggia Lucarelli, Morgan ha tentato di darle una lezione su quali siano i modi più corretti per parlare e portare avanti le battaglie femministe. Quindi il musicista ha proseguito: “Quando saranno le femmine stesse ad accorgersene allora insorgeranno. E capiranno. Rispetteranno, saranno complici degli uomini sensibili, gli uomini vulnerabili. Sapendoli distinguere bene dai violenti e dai prepotenti che circolano tranquillamente incensurati”.

A detta di Marco Castoldi, infatti, la prima nemica della donna sarebbe proprio la cosiddetta “donna-bullo” che, aggiunge, “guarda caso si aggira nelle file della borghesia sventolando  i diritti della donna moderna e libera, non certo dei marciapiedi. Dove soccombono le donne che svendono il corpo e il sogno di emergere prima e poi da quella schiavitù”. Una replica durissima alla quale potrebbe presto giungere una nuova risposta piccata da parte della giornalista e giudice di Ballando con le Stelle.







© RIPRODUZIONE RISERVATA