Moriero neo ct delle Maldive/ “Porterò il gioco di Mancini, proposta giunta così…”

- Davide Giancristofaro Alberti

Francesco Moriero è da poco il commissario tecnico della nazionale di calcio delle Maldive: “Voglio portare lì la mentalità di Mancini”

moriero yt 2021 640x300
Francesco Moriero, screen da Youtube

L’ex attaccante di Lecce, Cagliari, Roma, Inter e Napoli, nonché della nazionale italiana, Francesco Moriero, è da qualche giorno a questa parte il nuovo commissario tecnico delle Maldive. L’annuncio è stato dato da Bassam Adeel Jaleel, presidente della Football Association of Maldives, che attraverso i canali social ha appunto fatto sapere: “È un onore presentare il nostro nuovo ct, mister Francesco Moriero”.

Dopo aver allenato, fra gli altri, squadre come il Frosinone, il Crotone, il Grosseto e il Catania, una nuova avventura di prestigio per l’ex calciatore, famoso anche per un suo siparietto con il Fenomeno Rolando, quello dell’esultanza con tanto di pulizia degli scarpini. “L’offerta è arrivata tramite Nuno Gomes – ha fatto sapere il neo ct delle Maldive, intervistato in esclusiva dai microfoni del quotidiano Il Mattino – che è mio amico e quando è arrivata la chiamata ho accettato volentieri. Avevo voglia di fare un’esperienza all’estero e mi affascina per tanti motivi. Per adesso sarò da solo, poi vediamo”.

MORIERO CT DELLE MALDIVE: “SONO SETTIMANE CHE STUDIO”

Ovviamente il calcio non è proprio uno sport così popolare nelle Maldive, tenendo conto che la stessa selezione è solamente al 156esimo posto nel ranking Fifa; non stiamo quindi parlando di calcio d’elite ma l’obiettivo di Moriero è quello di iniziare impostando un nuovo gioco, magari quanto vistosi recentemente agli Europei con l’Italia del collega Roberto Mancini: “Voglio dare una mentalità offensiva e la mia idea è quella di portare anche qui il gioco dell’Italia di Mancini. Poi ovviamente molto dipenderà anche da giocatori”.

Per raggiungere quell’obiettivo alquanto ambizioso, Moriero sta lavorando da mesi: “Sono settimane che studio i video delle partite giocate dalla nazionale durante le qualificazioni per il Mondiale 2022 – ha spiegato ancora il 52enne tecnico salentino – sono arrivati terzi nel girone e a causa di una sconfitta con l’India sono stati eliminati. Ma sono ottimista per il futuro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA