MORTE SULLA SCOGLIERA/ Su Rai 2 il film con la star tedesca Heino Ferch (28 maggio)

- Matteo Fantozzi

Morte sulla scogliera in onda su Rai 2 oggi, 28 maggio, dalle 21:25. Nel cast Heino Ferch, Barbara Auer, Rainer Bock, Hanno Friedrich e Timo Hack.

morte sulla scogliera 2019 film
Morte sulla scogliera

Il principale protagonista di Morte sulla scogliera è l’attore tedesco Heino Ferch nato il 18 agosto del 1963. Si tratta di un artista molto apprezzato in Germania ed anche all’estero la cui esperienza sul grande schermo è iniziata in maniera ufficiale è a certi livelli con il film L’Orco – The Ogre uscito nelle sale nel 1996 con la regia di Volker Schlondorff. Tra le altre pellicole di un certo successo ricordiamo soprattutto Lola corre, The Unscarred, La caduta – Gli ultimi giorni di Hitler, La banda Baader Meinhof e L’attentato – Sarajevo 1914. Anche in televisione ha preso parte a diverse serie film televisivi di ottimo successo tra cui Chiamatemi Helen, Giulio Cesare e Napoleon. L’attore si è sposato nel 2005 con Marie Jeanette Steinle. I due hanno avuto poi ben due figli. In Italia è stato doppiato per due volte da Massimo Rossi e per una da Francesco Prando, Francesco Pannofino e Massimo Lodolo. Artista di grande caratura in patria è considerato un attore molto noto, mentre in Italia ancora non gode di grande fama.

Morte sulla scogliera in onda su Rai 2

Morte sulla scogliera va in onda su Rai 2 per la prima serata di oggi, giovedì 28 maggio, a partire dalle ore 21:25. Si tratta di una pellicola distribuita soltanto sul circuito televisivo è realizzata in Germania nel 2019 dalla casa cinematografica della Network Movie Film und Fernsehproduktion. La regia di questo film stata curata da Thomas Berger il quale si è occupato anche della scrittura della sceneggiatura, il montaggio è stato realizzato da Julia Kovalenko, le musiche sono di Florian Tessloff mentre nel cast sono presenti Heino Ferch, Barbara Auer, Rainer Bock, Hanno Friedrich e Timo Hack.

Morte sulla scogliera, la trama del film

Ecco la trama di Morte sulla scogliera. In quella che sembra essere una tranquilla cittadina di provincia, accadono dei fatti che stravolgono in maniera complessa la vita dei cittadini stessi. Infatti a 4 anni di distanza da una misteriosa morte che non è mai stata del tutto chiarita, il capo della polizia locale insieme al commissario sono chiamati ad occuparsi di una nuova vicenda criminale. La cittadina si trova nei pressi della costa e proprio sulla scogliera un pescatore rinviene il corpo senza vita di un cittadino di nome Jacob. Sul posto arrivano le forze di polizia e soprattutto il reparto speciale della polizia scientifica per esaminare con attenzione i segnali presenti sul corpo della vittima e quindi scoprire il motivo che ne ha portato alla morte. Dopo le prime analisi sembra farsi sempre più strada l’ipotesi che l’uomo possa essersi suicidato in ragione di qualche controversia all’interno della propria famiglia oppure per quanto concerne la sua professione che magari stava attraversando un periodo difficile.

Tuttavia, il commissario non sembra dello stesso avviso dei propri colleghi della scientifica anche perché ad alimentare molti dubbi sulla vicenda c’è la misteriosa scomparsa della moglie della vittima e di sua figlia. L’unico componente della famiglia che ancora si trova nelle vicinanze della casa è il figlio Thomas il quale peraltro manifesta agli organi di polizia la sua totale convinzione che il padre non possa essersi tolto la vita anche in ragione del suo modo di vedere sempre positivo. Le indagini vanno così avanti con il commissario che inizia ad interrogare alcuni conoscenti della vittima ed altri componenti del suo vicinato arrivando ad ottenere informazioni contrastanti tra di loro che lo portano a valutare la possibilità che qualcuno stia mentendo e stia coprendo una situazione scandalosa che potrebbe vedere immischiati personaggi anche di una certa visibilità. Spetterà quindi al commissario riuscire a muoversi al meglio all’interno di questo complesso caso che probabilmente potrebbe essere legato anche alla morte di quella giovane studentessa avvenuta sempre sulla scogliera, ma quattro anni prima.



© RIPRODUZIONE RISERVATA