MotoGp, Gp Qatar/ Chili: “Marquez, che incognita! Valentino Rossi…” (esclusiva)

- int. Pierfrancesco Chili

MotoGp, il Gp Qatar 2021 apre la stagione che Pierfrancesco Chili ci presenta: da Marquez a Valentino Rossi, dalla Ducati alla Suzuki… (esclusiva)

MotoGp rossi marquez
Marc Marquez e Valentino Rossi (repertorio LaPresse)

La stagione della MotoGp parte con il Gran Premio del Qatar sul circuito di Losail, al momento con Marc Marquez ancora assente e un totale di ben 19 Gran Premi in calendario. Un Mondiale con il campione in carica Joan Mir che vorrà riconfermare il titolo con la sua Suzuki, pronta a battagliare con la Ducati di Jack Miller e Pecco Bagnaia e la Yamaha di Maverick Vinales e Fabio Quartararo. Le ambizioni di Valentino Rossi e Franco Morbidelli nella Petronas Yamaha, i piloti italiani di nuova generazione come Marini e Bastianini, l’Aprilia pronta a sorprenderci: per presentare questa stagione della MotoGp abbiamo sentito Pierfrancesco Chili in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Come vede la stagione della MotoGp? Dipenderà anche da Marquez in quali condizioni si troverà. In questo momento gli altri piloti sembrano avvantaggiati rispetto a Marc.

Marquez quindi incognita di questo Mondiale… Bisognerà vedere se avrà ritrovato la sua condizione fisica e anche quel divertimento che è importante per andare in moto.

Crede che la sua carriera possa tornare ai livelli di un tempo? Aspettiamo a vedere come si riprenderà, sicuramente dovrà trovare quella felicità necessaria per andare in moto.

Duello Yamaha Suzuki per il titolo? Ci metterei anche la Ducati per la conquista del titolo.

Mir saprà riconfermarsi? Non lo so, vediamo perchè la scorsa stagione del Mondiale è stata propria strana con l’assenza di Marquez e con tutti i piloti che a uno a uno si sono dissolti dalla lotta per il titolo. Mir è stato il più regolare e ha vinto.

Quali saranno le ambizioni di Valentino Rossi? Valentino potrebbe fare bene, considerando che ha 42 anni potrebbe comunque anche lui dire la sua…

Cosa si aspetta dalla Ducati? Una buona stagione con la presenza di Miller e un Bagnaia che abbia quell’autostima che gli permetta di evitare quegli errori che aveva fatto nella scorsa stagione. Come quando con la sua caduta a Misano aveva perso l’occasione di vincere.

Chi saranno i piloti e i team sorprese? Bastianini e lo spagnolo Martin con una Ducati molto affidabile potrebbero comportarsi molto bene.

Cosa potrebbero fare i piloti italiani? Credo in Morbidelli, in Bagnaia naturalmente. Morbidelli potrebbe crescere ancora di più col suo tecnico che potrebbe aiutare anche Valentino Rossi. Tra le moto italiane credo molto nell’Aprilia che con Aleix Espargaro potrebbe essere molto competitiva. (Franco Vittadini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA