Motogp, Gp Spagna 2020/ Agostini: “Gara apertissima, ma Marc Marquez..” (esclusiva)

- int. Giacomo Agostini

Motogp, Gp di Spagna 2020: intervista esclusiva a Giacomo Agostini, alla vigilia del primo weekend di gara per il Mondiale 2020 della classe regina.

Marc Marquez MotoGp
Diretta Motogp: Gp Aragon 2021 (Foto LaPresse)

Dopo lunga attesa, ecco che si aprono i battenti della stagione 2020 della Motogp e la prima tappa andrà in scena proprio in questo fine settimana. Questa domenica, a Jerez infatti si accenderà il Gran Premio di Spagna 2o20 a cui davvero non  vediamo l’ora di dare la parola alla pista iberica. L’attesa è grandissima: sarà ancora l’anno di Marc Marquez oppure il campionissimo spagnolo potrebbe pagare la concorrenza delle Ducati, come delle Yamaha di Valentino Rossi e Vinales?. Difficile dirlo anche perchè quella che ci attende è una stagione ben particolare, iniziata con forte ritardo e dove saranno tanti Gp concentrati in poco tempo e pochi tracciati. In ogni caso, già in vista di questo primo appuntamento, il Gp di Spagna 2020 a Jerez de la Frontera, Marc Marquez promette di essere ancora il numero uno: noi speriamo di divertirci tanto e vedere un Mondiale pieno di spettacolo e combattuto fino alla fine. Per presentarlo abbiamo sentito una leggenda del motociclismo Giacomo Agostini: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Come vede questa stagione della MotoGp? Sarà sicuramente una stagione un po’ anomala, ma l’importante è ricominciare a correre, questa è la cosa che conta di più!

Marc Marquez e la Honda sempre favoriti per il titolo? Diciamo che è normale accreditare Marquez e la Honda come favoriti per il titolo. Marquez è il campione in carica, anche se in ogni anno può sempre succedere qualcosa di nuovo…

La Ducati con Dovizioso sarà la sua rivale principale: come potranno colmare il divario con Marquez? Non è semplice colmare il divario che c’è con la Honda, con Marquez, non è mai una cosa semplice!

Come vede Valentino e Rossi e Vinales con la Yamaha, su cosa dovranno puntare principalmente? Intanto Vinales e lo stesso Quartararo potrebbero far molto bene con la Yamaha. E per Valentino poi vedremo cosa potrà fare, se arriverà ai suoi grandi livelli.

Valentino stupisce ancora, firma con la Petronas, con un anno di opzione per il 2022… Finche avrà la voglia di correre questa sarà una cosa fondamentale per lui a rimanere nella MotoGp, la cosa più importante.

Quali pensa possano essere gli altri piloti e le altre moto in grado di mettersi in luce? Vedo bene la Suzuki che si sta presentando molto bene a questo inizio del Mondiale, coi suoi due piloti che potrebbero comportarsi in modo molto positivo.

Quanto mancherà il pubblico alla MotoGP? Purtroppo mancherà, sentiremo molto l’assenza del pubblico quest’anno.

Tutto questo tempo d’attesa può aver cambiato la scala delle classifiche della MotoGP? No non credo perchè alla fine è una cosa che ha riguardato tutti i piloti e tutte le moto.

Chi vincerà il Gran Premio di Spagna? Il primo Gran Premio del Mondiale è sempre difficile da pronosticare.

Chi vincerà il Mondiale? Vedo sempre Marquez favorito. Del resto è sempre lui il campione del mondo in carica, un avversario difficile da battere per tutti….

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA