SBK/Misano è di Max Biaggi: doppietta e allungo in classifica

- La Redazione

Trionfo di Max Biaggi a Misano Adriatico: il pilota romano dell’Aprilia centra la quarta doppietta e allunga in classifica. Passo importante verso il titolo mondiale

Biaggi-Misano_R375

Max Biaggi si è aggiudicato entrambe le gare disputate oggi a Misano Adriatico, davanti a 70.000 spettatori. Quarta doppietta della stagione per il pilota dell’Aprilia Alitalia che ora guida la classifica con 307 punti, 37 di vantaggio sul pilota della Suzuki Leon Haslam, dopo l’ottavo round.

Gara 1

In gara 1splendida vittoria di Biaggi davanti a Carlos Checa (Ducati Althea Racing) e Troy Corser (BMW). L’australiano della BMW ha guidato la corsa per sedici dei 24 giri fino a che è stato superato da Biaggi che ha vinto con un margine di tre decimi su Checa. Quarta posizione per Michel Fabrizio (Ducati Xerox), mentre Leon Haslam (Suzuki Alstare) ha concluso ottavo. In zona punti gli italiani Luca Scassa, undicesimo con la Ducati del team Supersonic e Lorenzo Lanzi (Ducati DFX Corse).

La classifica di gara 1

1 Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory 38’59.319 (156,082 kph)

2 Checa C. (ESP) Ducati 1098R +0.387

3 Corser T. (AUS) BMW S1000 RR +0.822

4 Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R +4.911

5 Guintoli S. (FRA) Suzuki GSX-R1000 +5.916

6 Camier L. (GBR) Aprilia RSV4 Factory +8.658

7 Haga N. (JPN) Ducati 1098R +11.872

8 Haslam L. (GBR) Suzuki GSX-R1000 +11.907

9 Byrne S. (GBR) Ducati 1098R +16.490

10 Toseland J. (GBR) Yamaha YZF R1 +18.458

11 Scassa L. (ITA) Ducati 1098R +18.646

12 Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R +19.315

13 Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR +25.405

14 Neukirchner M. (GER) Honda CBR1000RR +31.671

15 Sykes T. (GBR) Kawasaki ZX 10R +39.658

16 Vermeulen C. (AUS) Kawasaki ZX 10R +48.137

17 Hayden R. (USA) Kawasaki ZX 10R +56.316

18 Sandi F. (ITA) Aprilia RSV4 1000 F. +56.667

19 Baiocco M. (ITA) Kawasaki ZX 10R +57.218

Per continuare a leggere l’articolo, clicca il pulsante >> qui sotto

Gara 2

Gara praticamente senza avversari dominata da Max Biaggi per quasi tutti i 24 giri, arrivando ad accumulare un vantaggio di sette secondi. Con questa affermazione il pilota romano ha ora una vantaggio di 37 punti su Leon Haslam. L’inglese del team Suzuki Alstare si è rivisto nelle prime posizioni, così come Michel Fabrizio (Ducati Xerox) che è stato protagonista di una bella gara  duellando con Cal Crutchlow (Yamaha Sterilgarda). Sfortunato Corser che dopo essere stato fino a pochi giri dalla fine nelle primissime posizione ha dovuto cedere, concludendo al decimo posto alle spalle di Luca Scassa e di Noriyuki Haga (Ducati Xerox). Checa conclude quinto mantenendo la terza posizione in classifica.

 

La classifica di gara 2

1 Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory 38’58.149 (156,16 kph)

2 Haslam L. (GBR) Suzuki GSX-R1000 +4.095

3 Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R +4.631

4 Crutchlow C. (GBR) Yamaha YZF R1 +5.014

5 Checa C. (ESP) Ducati 1098R +6.256

6 Guintoli S. (FRA) Suzuki GSX-R1000 +7.677

7 Byrne S. (GBR) Ducati 1098R +10.144

8 Scassa L. (ITA) Ducati 1098R +10.942

9 Haga N. (JPN) Ducati 1098R +13.640

10 Corser T. (AUS) BMW S1000 RR +16.279

11 Camier L. (GBR) Aprilia RSV4 Factory +17.799

12 Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR+ 22.793

13 Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R +24.131

14 Neukirchner M. (GER) Honda CBR1000RR +28.212

15 Vermeulen C. (AUS) Kawasaki ZX 10R +36.551

16 Sykes T. (GBR) Kawasaki ZX 10R +49.636

17 Parkes B. (AUS) Honda CBR1000RR +50.041

18 Hayden R. (USA) Kawasaki ZX 10R +51.246

19 Baiocco M. (ITA) Kawasaki ZX 10R +58.174

20 Sandi F. (ITA) Aprilia RSV4 1000 F. +1’10.588

 

Per continuare a leggere l’articolo, clicca il pulsante >> qui sotto

 

Max Biaggi:

"In un campionato così duro ed equilibrato le vittorie si sudano tutte. In gara 2, a dire il vero, ho forse guidato un po’ sopra le righe, forse rischiando fin troppo. Ma del resto chi non rischia non raccoglie! Questa gara rappresentava un momento cruciale per noi, e per la nostra stagione, ne usciamo a testa alta; come sempre devo ringraziare di cuore tutti: dai ragazzi del team ai nostri tifosi. Vittorie come queste non sono mai casuali e queste in particolare sono merito di una grande famiglia che lavora per un obiettivo unico."

 

La classifica mondiale

1 Max Biaggi Aprilia 307

2 Leon Haslam Suzuki 270

3 Carlos Checa Ducati 172

4 Jonathan Rea Honda 158

5 Noriyuki Haga Ducati 151

6 Troy Corser BMW 149

7 James Toseland Yamaha 138

8 Michel Fabrizio Ducati 131

9 Leon Camper Aprilia 130

10 Cal Crutchlow Yamaha 120

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori