Nissan porta la guida autonoma sulle strade di Londra

Nelle prossime settimane sarà possibile sperimentare il nuovo sistema di guida autonoma sulle strade della capitale britannica, implementato sulla Nissan LEAF

18.01.2017 - Marina Marinetti
Paul_Willcox
Paul Willcox e (di spalle) Greg Clark

Desiderate ammirare dal vivo la guida autonoma? Organizzate una gita a Londra. Nel capoluogo britannico, infatti, nelle prossime settimane Nissan porterà in strada il suo sistema di ultima generazione. La dimostrazione verrà fatta a bordo del veicolo elettrico più venduto al mondo, la LEAF. Sarà la prima dimostrazione in Europa su strade pubbliche della tecnologia di guida autonoma Nissan, che rappresenta il primo passo verso la visione di Mobilità Intelligente che si propone di trasformare le modalità di guida, l’alimentazione e l’integrazione delle auto nella società. Le cavie, pardòn, i passeggeri, saranno funzionari di governo, accompagnati da tecnici ed esperti in materia di sicurezza.

L’annuncio è giunto a seguito della visita di Greg Clark, segretario di stato britannico per gli Affari, l’Energia e la Strategia Industriale al Nissan Technical Centre Europe (NTCE) di Cranfield, Bedfordshire. «Governo e industria – ha commentato Clark – lavorano insieme per valorizzare al massimo la reputazione di eccellenza attribuita al nostro Paese in ambito di ricerca, sviluppo e produzione nel settore automobilistico. Vogliamo vedere centri come quello di Nissan, qui a Cranfield, continuare a crescere e renderci leader mondiali nello sviluppo e nel collaudo di tecnologie automobilistiche, così da assicurare alla Gran Bretagna un ruolo nevralgico per la produzione e la fornitura di veicoli di prossima generazione». Dal canto suo Paul Willcox, Presidente di Nissan Europe, ha replicato che «È stato un onore per noi ospitare il segretario di stato al Nissan Technical Centre Europe di Cranfield e dimostrare che qui in Gran Bretagna non ci limitiamo a fabbricare auto eccellenti, ma ci impegniamo anche a creare la tecnologia del futuro».

L’NTCE, il centro di ricerca e sviluppo europeo di Nissan, sta sviluppando, oltre alle tecnologie di guida autonoma, anche nuovi sistemi per l’alimentazione, l’energia e l’efficienza dei veicoli, in collaborazione con il Nissan Technical Centre e il Nissan Advanced Technical Centre in Giappone. Inaugurato nel 1991, l’NTCE conta oggi circa 1.200 dipendenti. Tra i progetti in corso vi è l’integrazione della tecnologia “vehicle-to-grid” e lo sviluppo di batterie elettriche più avanzate.

Sia la nuova versione di Qashqai che la nuova LEAF saranno dotate del sistema di guida autonoma che permette di procedere in autostrada rimanendo all’interno della singola corsia.

I commenti dei lettori