MOZART/ Il concerto in sol e il preludio inediti sono di Wolfgang Amadeus

- La Redazione

Cinque minuti di musica. Questa la durata delle inedite composizioni mozartiane (un concerto per tastiera in sol e un preludio) eseguite dal pianista austriaco Florian Birsak a Salisburgo, in quello che oggi è un museo e che tra il 1773 e il 1780 era stata la casa del prodigioso compositore

Mozart375x255_260808
Wolfgang Amadeus Mozart

Cinque minuti di musica. Questa la durata delle inedite composizioni mozartiane (un concerto per tastiera in sol e un preludio) eseguite dal pianista austriaco Florian Birsak a Salisburgo, in quello che oggi è un museo e che tra il 1773 e il 1780 era stata la casa del prodigioso compositore.
Il direttore della Fondazione ha fatto notare che i pezzi “sono estremamente complicati e elaborati, quasi come alcuni degli ultimi concerti“. Gli inediti erano stati ritrovati nell’album della sorella del musicista, Nannerl.
Inizialmente l’International Mozarteum Foundation li aveva attribuiti al padre Leopold, studi successivi  sono arrivati alla conclusione che le due composizioni appartengono invece a Wolfgang Amadeus (tra i sette e gli otto anni).
Come ha spiegato il ricercatore Ulrich Leisinger: la mano del padre segnava su pentagramma quello che le mani del figlio suonavano.
L’evento è stato organizzato dall’International Mozarteum Foundation di Salisburgo, che si occupa di conservare il patrimonio di Mozart attraverso studi e l’allestimento di concerti.
Florian Bisark ha eseguito i brani su un fortepiano d’epoca di proprietà di del compositore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori