ABBA/ Il gruppo svedese torna insieme, ma solo per eventi benefici

- La Redazione

Il ritorno degli Abba, ma solo per beneficenza

Abba_R400

Gli Abba, il quartetto svedese composto da due uomini e due donne, che negli anni 70 e 80 vendette centinaia di milioni di dischi, tornerà insieme. Ma attenzione: non una vera e propria reunion con disco nuovo e tournée conseguente. Solo qualche comparsata o concerto apposito organizzato per scopi benefici.

Agneta Fältskog, Björn Ulvaeus, Benny Anderson e Anni-Frid «Frida» Lyngstad dunque non faranno come tanti loro coetanei giunti alla soglia della terza età che lucrano con improbabili reunion per appagare i desideri dei fan. «Non faremo un tour come, per esempio, i Rolling Stones o altre vecchie band. L’ideale sarebbe legare il nostro ritorno a pochi eventi con scopi benefici. Comunque, sicuramente faremo qualcosa insieme. Sarebbe divertente e in più potremo parlare un pochino anche del passato», dice Agneta. I quattro, che in passato erano anche sposati fra di loro, sono stati visti insieme l’ultima volta nel 2008 alla prima, a Stoccolma, del film Mamma Mia! con Meryl Streep, Pierce Brosnan, Colin Firth.

Erano ben 22 anni che gli Abba non venivano fotografati insieme. Gli Abba infatti si sono sciolti nel 1982. Il gruppo si era formato nel 1972 e nel 1975 scoppia i fenomeno a livello mondiale grazie a hit come SOS, Mamma Mia, Waterloo, Fernando e poi ancora Dancing Queen. Scandalizzando molti, vista la loro natura pop e commerciale, nel 2010 vengono inseriti (insieme a The Stooges, Jimmy Cliff, Genesis, The Hollies) nella Rock ‘n Roll Hall of Fame.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori