VALERIO SCANU/ Oggi compie 20 anni e punta all’Mtv Man of the year

- La Redazione

Nato a La Maddalena il 10 aprile del 1990, Valerio Scanu ha bruciato tutte le tappe nella sua fulminante carriera di Cantante

scanu_valerioR375
Valerio Scanu

Nato a La Maddalena il 10 aprile del 1990, Valerio Scanu ha bruciato tutte le tappe nella sua fulminante carriera di Cantante. Con la C maiuscola. E ora che l’onda del successo lo sta portando lontano, Scanu (che ci ha rilasciato una bella intervista in esclusiva) è decisamente entrato nell’olimpo dei grandi cantanti con la candidatura all’Mtv “Man of the year”.

Il premio ambitissimo è conteso dal vincitore di Sanremo e star del calibro di David Guetta (il popolarissimo dj) lo straordinario cantante internazionale Mika, Tiziano Ferro e Marco Mengoni, entrambi non necessitano di presentazioni.

E se non vi hanno impressionato i noi dell’Mtv “Man of the year”, vediamo cosa ne dite di quelli in lizza per l’Mtv “First Lady”: Alessandra Amoroso; Malika Ayane, la star fiorentina Irene Grandi rilanciata dal successo post Sanremese; l’istrionica Lady Gaga e infine la bravissima Noemi.

Insomma, l’età anagrafica di Valerio sta rincorrendo quella artistica, per un talento che è maturato davvero in fretta. E Valerio, da ragazzo intelligente e riservato quale è, sa gustarsi il successo mantenendo i piedi per terra.

Pian piano saprà maturare come autore dei suoi testi, sperimentare nuove vie musicali, proseguire sulla strada di una interpretazione calda e personale nelle sue performance Live.

 

Tutto questo lo racconta in un libro, che uscirà tra una decina di giorni edito da Aliberti Editore (14 euro) intitolato semplicemente "La mia storia" che la casa editrice presenta così:

 

"Il suo sogno nel cassetto è esibirsi di fronte al pubblico acclamante di San Siro. Fra i colleghi ha un “debole” per Noemi e Arisa, con le quali spera di poter presto duettare. Gli amici gli consigliano di “non tirarsela”, e qualcuno gli suggerisce di fare attenzione ai soldi, o la fortuna accumulata nel corso della sua fulminante carriera musicale si dissolverà in un batter d’occhio. Questo, e molto altro ancora, è quello che Valerio Scanu racconta nella sua autobiografia, che ne ripercorre i passi da quando si esibiva con il padre alle feste di paese della sua isola, la Maddalena in Sardegna, al debutto televisivo a soli sette anni a Canzoni sotto l’albero, passando per l’edizione 2008 di Amici, nella quale si è aggiudicato il secondo posto, fino alla grande occasione: il trionfo sul palco dell’Ariston a Sanremo, primo tra i campioni con il brano Per tutte le volte che".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori