AMY WINEHOUSE/ La cantante inglese è stata ricoverata in ospedale

- La Redazione

Amy Winehouse ricoverata d’urgenza per dolori al seno. Si era fatta installare una protesi qualche mese fa

amywinehjouse_R375

Amy Winehouse è stata ricoverata d’urgenza in ospedale. Questa volta però non si tratta di problemi dovuti all’abuso di sostanze stupefacenti o di alcolici. Il problema potrebbero essere le protesi al seno che la cantante di Rehab si è fatta applicare qualche mese fa. Amy Winehouse ha accusato forti dolori al petto chiedendo al padre dei accompagnarla in ospedale. Amy Winehouse aveva fatto l’operazione di mastoplastica lo scorso ottobre con il risultato di passare da una seconda taglia a una terza abbondante.

Costo dell’operazione: 35.000 sterline. Amy si era dichiarata assai soddisfatta del risultato ottenuto. Da circa una settimana però accusava dolori al petto. Secondo quanto riportano i media britannici, la cantante è adesso in osservazione: i medici devono capire se la causa dei dolori sono davvero le protesi mammarie e se sia necessario un nuovo intervento per rimediare, o ci siano altre cause fisiche che hanno portato a questa situazione.


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

  – E’ da quattro anni che la cantante inglese non pubblica un nuovo disco. Era il 2006 quando uscì "Back to Black", suo secondo episodio discografico, quello che la lanciò al grande successo mondiale ma che portò la Winehouse anche a una serie di eccessi che più volte l’hanno data per spacciata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori