SUSAN BOYLE/ La cantante scozzese canterà per il Papa

- La Redazione

Susan Boyle, la protagonista del talent show Britain’s Got Talent, potrebbe esibirsi per il Papa durante la visita di Benedetto nel Regno Unito il prossimo settembre

SusanBoyleR375_160409

Susan Boyle, la cantante che ha stupito il mondo intero dopo la sua partecipazione al programma televisivo “Britain’s Got Talent”, si esibirà quasi sicuramente per il Papa. Avverrà durante la visita di Benedetto XVI in Gran Bretagna, che si terrà dal 16 al 19 settembre prossimi. E’ la prima visita pontifica nel Regno Unito dai tempi di quella che Giovanni Paolo II tenne nel 1982. Durante il suo viaggio, Benedetto andrà anche in Scozia, dove vive Susan Boyle. Terrà infatti una messa al Bellahouston Park. Il manager di Susan, Tony Cowell, bisso discografico e televisivo, ha lanciato l’idea, prontamente accolta dalla chiesa scozzese.

“E’ la first lady di Scozia” ha detto Cowell “ e quindi la scelta non può non ricadere su di lei. Per lei cantare per il Papa sarebbe un sogno che diventa realtà”. Il rappresentante della chiesa cattolica scozzese ha raccolto l’invito: “Sarebbe un bene se durante la visita di Sua Santità la Boyle potesse cantare per lui. Speriamo di poter presto discutere la possibilità della sua partecipazione”. Susan Boyle è un autentico caso nella scena musicale mondiale. A differenza di quanto vogliono le leggi del mercato, Susan Boyle ha avuto successo solo grazie alla sua splendida voce.

 CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

– Non è infatti né giovane né avvenente come gli idoli della musica pop che ogni giorno salgono alla ribalta delle classifiche. Si è imposta solo grazie alle sue doti canore dopo aver partecipato al talent show Britain’s Got Talent. Lo scorso febbraio Susan Boyle è stata ospite del festival di Sanremo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori