AGENDA CONCERTI/ Tutti i Festival dell’estate 2010: Milano Jazzin’ Festival, Heineken, Traffic, Umbria Jazz e molto altro ancora…

- La Redazione

Luglio, è tempo di concerti e di grandi festival, sparsi per tutta la Penisola. Un occasione imperdibile per gustare grande musica per tutti i gusti

festivalrock_R375

Nella bella cornice dell’Arena Civica in pieno centro di Milano, il prestigioso festival fiore all’occhiello dell’estate milanese presenta la sua quarta edizione. Dopo aver ospitato nomi altisonanti come Paul Simon, anche quest’anno un cartellone di tutto rispetto che spazia in più generi musicali. Dagli italiani Mario Biondi ed Elisa, alle vecchie glorie del rock californiano Crosby Stills Nash fino alle giovani promesse mondiali come lo scozzese Paolo Nutini. E poi ancora: Mark Knopfler, ex leader dei Dire Straits, il guitar hero Gary Moore, il figlio del leggendario Frank Zappa, Dweezil, l’elettronica di di Kruder & Dorfmeister, la disco-music di Cerrone, l’americana Norah Jones e la portoghese Dulce Pontes. Per informazioni: www.milanojazzinfestival.it

– Appuntamento ormai storico per la scena musicale estiva italiana, è il più grande open air festival del nostro paese, paragonabile per partecipazione e ricchezza del cast a eventi europei come Glastonbury. Sul palco quest’anno tre generazioni di grandi del rock: dagli inossidabili Aerosmith ai giovani Green Day passando per gli eroi sopravvissuti del grunge, i Pearl Jam. Questi sono gli headliner, i nomi di punta che si esibiranno in conclusione di ogni serata, ma prima di loro altre grandi band come Cranberries, Stereophonics, 30 Second to Mars, Massive Attack, Skunk Anansie e Ben Harper. Info: www.heineken.it.

– Piazza Napoleone, elegante piazza centrale dell’elegante cittadina toscana. Un festival anche questo dal cartellone prestigioso (in passato gli Eagles, Neil Young e Leonard Cohen). Quest’anno passano di qui alcuni dei nomi che passeranno o saranno già passati anche dal Jazzin’ di Milano, come Crosby Stills nash, Paolo Nutini e Mark Knopfler. Ma anche in esclusiva il cantante afro americano Seal, il chitarrista spagnolo Paco De Lucia, i rocker inglesi Placebo, l’italianissimo Eros Ramazzotti e anche una serata non musicale ma dal successo garantito: quella con Fiorello. Info: www.summer-festival.com.

– Nell’elegante cornice della bella villa alle porte di Milano, anche quest’anno musica di classe, tra jazz e rock. Partecipano Enrico Rava, Gianmaria Testa & Orchestra Acapulco, la cantante americana Tori Amos, l’indie folk Devendra Bamhart, il chitarrista Paco De Lucia, l’attore Marco Paolini e Neffa.
– Soprattutto italiani, ma ad alto tasso rock, al festival della capitale che si tiene all’Ippodromo delle Capanelle. I riuniti Litfiba, innanzitutto; poi i 99 Posse, i Baustelle, nina Zilli, gli Afterhours, Daniele Silvestri. Tra gli stranieri, Cranberries, Skunk Anansie e il gradito ritorno dei Cult. Presente anche il giamaicano Shaggy. Info: www.rockinroma.com.

– Appuntamento per palati fini. Nato nel 1973, Umbria Jazz è una certezza nel mondo dei festival musicali. Negli ultimi anni la fame di pubblico ha portato gli organizzatori a contaminare il programma in origine solo jazz con esponenti del rock e del pop. Quest’anno a Perugia artisti del calibro di Sonny Rollins e Herbie Hancock, che festeggiano rispettivamente i loro 80 e 70 anni, Pat Metheny, Chick Corea, Roy Hargrove e, a 40 anni dalla nascita, i Manhattan Transfer. Inoltre nuove proposte come Melody Gardot, grandi voci quali Tony Bennett e Mario Biondi, il jazz italiano di Enrico Rava e Stefano Bollani, star che hanno fatto la storia come l’ex Dire Straits Mark Knopfler. Location principale rimane l’Arena Santa Giuliana, affiancata dal Teatro Morlacchi, dall’Oratorio Santa Cecilia e da altri spazi all’aperto e non. Info: www.umbriajazz.com.

 

E’ un festival tutto nuovo, questo, che si svolge nella magica cornice del Castello Sforzesco della cittadina alle porte di Milano. Una scommessa basata su nomi di grande classe e storia: dagli eroi del blues più cattivo, i texani ZZ Top, a una autentica leggenda che sbarca ad esibirsi in Italia per la prima volta alla “tenera” età di 74 anni, Kris Kristofferson, cantautore storico e anche attore (lo ricordiamo nel film “E’ nata una stella” con Barbra Streisand, trai tanti). In mezzo grandi personaggi come Al Jarreau, il cantante degli Strokes, Julian Casablancas, il nostro Roberto Vecchioni, la disco music degli Scissor Sisters, esponenti dell’indie folk come Badly Drawn Boy e figli d’arte come Harper Simon. Info: www.barleyarts.com.

– L’unico festival italiano interamente gratuito. A cura di Max Casacci del gruppo dei Subsonica, un evento che offre di tutto e di più. Quest’anno l’affascinante Charlotte Gainsbourg, figlia di Serge. Dall’Inghilterra arrivano Paul Weller, ex leader degli storici Jam, e gli Specials, paladini dello ska mai venuti prima in Italia. Quindi appuntamento con le sonorità afro, con Seun Kuti, figlio ed erede artistico del padre Fela, pioniere dell’afrobeat, e Afrika Bambaataa, tra i padri fondatori dell’hip hop a New York. Info: www.trafficfestival.com.

– Nel cuore dell’Italia, in Toscana, un evento che è uno dei grandi classici ormai dell’estate live italiana. Nella splendida cornice di Piazza Duomo, non più solo blues ma di tutto e di più. Il progressive dei Porcupine, l’hard rock dei Queensryche, la canzone d’autore di Micah P. Hinson, il coroner siciliano Mario Biondi e anche loro, i grandi del blues: Buddy Guy e Robert Cray. Info: www.pistoiablues.com.

– Ci si sposta verso il sud Italia e anche qui un appuntamento musicale degno di nota. Solo due giorni per il festival sotto al Vesuvio, per una programmazione che privilegia i superstiti della stagione punk inglese. Il primo giorno il dj Fatboy Slim, i Gang of Four e i Carbon/Silicon, band in cui milita l’ex Clash Mick Jones. Anche nomi italiani: il cantautore The Niro e i Velvet. Il giorno dopo sul palco Jamiroquai, Yann Tiersen e altri. Info: www.neapolis.it.

– Ancora Toscana, un festival che attrarre ogni anno decine di migliaia di spettatori. Concerti allo stadio e altri davanti al mare, in piccole location. Partecipano, fra gli altri, Daniele Silvestri e la multietnica Orchestra di Piazza Vittorio, l’elettronica degli inglesi Groove Armada e Faithless, il brit-pop degli Editors e gli statunitensi Ok Go, gruppo noto soprattutto per gli originali videoclip. Info: www.italiawave.com.

– Concludiamo la rassegna dei principali festival dell’estate italiana con un tuffo nel revival. Si viaggia indietro fino ai favolosi anni 50 per questo festival da sempre dedicato agli eroi del primo rock’n’roll. Quest’anni arriva James Burton, chitarrista di Elvis Presley negli anni 70 e anche il leggendario Chuck Berrry in esclusiva europea. Info: www.summerjamboree.com.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori