EUGENIO FINARDI/ Esce il libro “Spostare l’orizzonte”. Dal 28 gennaio in tour

- La Redazione

Il primo libro biografio scritto da Eugenio Finardi

eugeniofinardi_R400
Eugenio Finardi è ospite a Delitti Rock (Foto Imagoeconomica)

“Spostare l’orizzonte, come sopravvivere a quarant’anni di rock” è il titolo del primo libro di Eugenio Finardi, storico cantautore milanese, edito da Rizzoli e scritto con Antonio G. D’Errico.

Una biografia che tocca la sua vita, la musica e il rapporto con la figlia, affetta dalla sindrome di Down. In questo libro il cantautore ripercorre le tappe salienti della sua carriera: dai primi passi in ambito musicale all’impegno politico degli anni Settanta fino alle sperimentazioni del periodo più recente. Ma soprattutto si racconta senza pudori, a partire dal rapporto con i genitori, bizzarro mix che l’ha dotato di un’educazione insolita, instillando in lui fin da piccolo un senso di diversità rispetto agli altri ma anche una visione artistica, etica e politica unica.  

Il 23 gennaio Eugenio Finardi tornerà al Teatro alla Scala di Milano, ospite dell’ensemble Entr’acte, con la spiritosa suite “I Cavoli a Merenda” di Carlo Boccadoro, su testi di Todaro, di cui il cantautore è la voce recitante.

  Il 28 gennaio partirà invece da Torino (Hiroshima Mon Amour) l’ “EUGENIO FINARDI ELECTRIC TOUR 2011”. Un’attesa rivisitazione dei classici del cantautore milanese che farà splendere sotto una nuova luce canzoni simbolo come: “Extraterreste”, “Musica Ribelle”, “La Radio”, “Dolce Italia”.  Sul palco ad accompagnare il cantautore  milanese ci saranno: Paolo Gambino (Piano), Paolo Zanetti (Chitarre), Claudio Arfinengo (Batteria), Marco Lamagna (Basso), Giovanni Maggiore (Chitarre).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori