SANREMO 2011 / Esclusiva, da X-Factor a Sanremo, parla Nathalie in gara con “Vivo sospesa”

- La Redazione

Nathalie: cenare con Battiato? Pura fantascienza!

nathalienuova_R400 Nathalie

Aspettando la serata finale, Nathalie, la giovane vincitrice di X Factor contiene a stento l’emozione. Dopo aver abituato il pubblico alla vista dei suoi capelli rosso fuoco e al contrasto del suo aspetto alternativo con la sua voce calda e avvolgente, Nathalie colpisce anche per la sua spontaneità e allegria. Romana, 31 anni, Natalia Beatrice Giannitrapani, in arte Nathalie, è alla sua prima esperienza al Festival. Il brano, “Vivo sospesa”, lo ha scritto lei stessa. Ieri l’abbiamo vista cantare con L’Aura nella serata dei duetti.

Che vuoi comunicare più di tutto sul palco di Sanremo?

Il fatto che la musica sia una necessità. Per me è stato il modo di mettere le emozioni in qualcosa che possa essere pure bello. E perché no, arrivare più facilmente agli altri.

Cosa ti ha sorpresa maggiormente di questo Festival?

La Gialappa’s band. Mi chiamano sempre per sapere come va. Non me lo aspettavo. Per me, loro fan, è stata una bellissima sorpresa.

CLICCA QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’INTERVISTA ESCLUSIVA A NATHALIE

Credi possa essere utile questa esperienza per la tua carriera ancora agli inizi?

 

E’ un’esperienza da fare almeno una volta nella vita. Impegnativa al massimo, ma bellissima. Spero di arrivare dopo Sanremo a un pubblico più vasto. Vedremo dopo il Festival, quando inizia la promozione dell’album negli store e sarò impegnata nella tournee. La musica l’ho sempre fatta, anche prima di X-Factor e Sanremo. Ora però è un lavoro a tutto tondo, è la mia vita, che oserei definire “surreale”. D’altronde, come definire cenare con Battiato? Pura fantascienza!







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori