ANNA TATANGELO/ L’autobiografia, “Ragazza di periferia”

- La Redazione

Esce l’autobiografia di Anna Tatangelo. Si inittola Ragazza di periferia ed è pubblicata da Mondadori. Nel libro, qualche accusa e qualche scontro con Laura Pausini

tatangelonuova_R425
Anna Tatangelo, foto Ansa

Si intitola “Ragazza di periferia” ed esce per la Mondadori. E’ l’autobiografia scritta da Anna Tatangelo per raccontare la sua vita. E ovviamente, contiene più di un particolare interessante per gli amanti del gossip. In particolare, il caso di Laura Pausini, citata per nome per cognome. Che è successo fra le due cantanti? C’è un capitolo nel libro che si intitola “Amici e nemici”.

Nel capitolo in questione, la Tatangelo racconta di quando venne invitata dalla Pausini al concerto di beneficenza Amiche per l’Abruzzo, concerto a cui poi non poté partecipare perché influenzata. Ma ecco poi il retroscena, come lo racconta la stessa Anna: un giorno una ragazza fa avere alla Tatangelo un cd registrato nel corso di alcune serate della Pausini. Nel cd, la Pausini canta una canzone della Tatangelo cambiandone il testo e usando frasi che suonano come una presa in giro, anzi, come dice Anna, come una vera offesa gratuita. La Pausini infatti avrebbe cambiato le parole dicendo che Paolo Carta, il suo fidanzato, è più bello di quello della Tatangelo, oppure che il suo seno è naturale mentre quello della Tatangelo è rifatto. “Non riesco a comprendere perché una grande star della musica pop come lei debba perdere tempo ad offendermi. Un po’ quello che succede al mio compagno con Tiziano Ferro; pare che abbia una passione particolare nel fargli spesso il verso, pubblicamente” conclude Anna.

La Tatangelo poi in un altro capitolo si lamenta delle critiche che la sua relazione con Gigi D’Alessio, vent’anni più di lei e già padre di tre figli, suscitano. La Tatangelo sottolinea come nel mondo dello spettacolo in tanti uomini abbiano relazioni con donne più giovani di loro, e siano divorziati o sperati con figli avuti nel primo matrimonio. L’autobiografia di Anna Tatangelo comunque parla della sua vita, dalle amicizie con Renato Zero e Claudio Baglioni, ai sofferti esordi. Nelle sue parole, “Tra queste pagine sono racchiusi pezzi della mia vita, fermi immagine di una ragazza di periferia che è riuscita a realizzare i suoi sogni e che spera di catturarne altri col suo magico retino”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori