CARMEN CONSOLI/ Intervista choc: “Voglio un figlio gay”

- La Redazione

In una intervista per la rivista “A”, Carmen Consoli rilascia dichiarazioni choc. Sostiene l’omosessualità, dice che potrebbe innamorarsi di una donna, vuole un figlio gay

carmenconsoli_R400
Carmen Consoli

Carmen Consoli, la delicata “cantantessa” siciliana, rilascia una intervista senza veli alla rivista “A”. Una delle cantanti più amate, dalla ormai lunga carriera, protagonista della rinascita della musica d’autore al femminile, Carmen Consoli si rivela in modo imprevisto e inaspettato.

Ad esempio, quando dice che potrebbe innamorarsi anche di una donna, per lei etero o gay non fa alcuna differenza. Questo perché al momento Carmen è single. Nel corso dell’intervista dichiara che anche questa condizione non è un problema perché si può ovviare con il “fai da te”. Quando poi si tocca il tema della maternità, dice che se diventerà mamma spera di avere un figlio gay. Solo provocazioni le sue? Potrebbe essere, un modo cioè distaccare certi punti di vista per fare polemica politica. Anche sulla droga Carmen Consoli si rivela con le idee chiare: andrebbero liberalizzate, mettendole a disposizione di tutti. In questo modo poi verrebbe interrotto il traffico illecito. Concludendo con puntiglio: «Non l’ho mai data per ottenere qualcosa», dice la Consoli, «sono sempre andata avanti per la mia strada, ho studiato tanto, metto sempre molta passione in tutto ciò che faccio».

Musicalmente, Carmen Consoli sarà insieme a Patti Smith la protagonoista il prossimo 20 aprile a Roma del concerto beenfico Earth Day. L’ evento si inserisce nel programma di Earth Day – La giornata Mondiale della Terra 2011. La manifestazione aderisce al progetto Impatto Zero® di LifeGate, contribuendo alla salvaguardia dell’ambiente attraverso la limitazione delle emissioni di anidride carbonica generate dall’evento e contribuendo alla creazione e tutela di oltre 70.000 mq di foreste in crescita in Costa Rica, lo stato con la più alta densità di biodiversità al mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori