ROBBIE WILLIAMS/ Così mia figlia ha rischiato di morire. Il cantante ospite a X Factor 2012

- La Redazione

Teddy stava diventando blu – ha detto l’ex Take That – perche’ il cordone ombelicale la stava strangolando. Ho dovuto fare tutto molto velocemente con le cesoie”.

williams_robbie_r439
Robbie Williams (Infophoto)

E’ in Italia per presentare il suo nuovo disco e l’abbiamo visto, ieri, sul palco di X Factor 2012. E’ Robbie Williams, neo papà, che oggi ha confessato la terribile esperienza durante il parto della figlia Theodora. L’ex Take That racconta al quotidiano britannico “The Sun” i momenti del parto della moglie Ayda Field e di quanto si sia spaventato quando il cordone ombelicale di sua figlia era rimasto legato intorno al suo piccolo collo. Il cantante descrive l’esperienza come spaventosa per sé e per sua moglie e di come sia riuscito a gestire la situazione con sangue freddo mentre tagliava il cordone di Theodora. “Ho tagliato il cordone ma, che sia benedetta, l’ho fatto mentre Theodora era ancora dentro Ayda”. “Teddy stava diventando blu – ha detto ancora – perche’ il cordone ombelicale la stava strangolando. Ho dovuto fare tutto molto velocemente con le cesoie”. Robbie che non tralascia la sua vena di burlone, tenta di ironizzare su uno dei momenti più drammatici della sua vita “E’ stato come i primi trenta minuti di ‘Salvate il soldato Ryan’, è stato come ‘Ayda vs Predator’ – ha aggiunto -Lei la pensa come me: è un’immagine che non si cancellerà”. Passata la paura, Robbie esprime tutta la propria felicità per essere un padre raggiante e un marito affettuoso “Ayda e’ entrata in travaglio alle 4 del mattino e alle 15,15 Teddy ha iniziato a poppare nel mio mondo e ha cambiato la mia vita. “E’ una cosa cosmica, e’ una magia, un momento magico. Ha avuto una piccola esofagite da reflusso ma lei è una tosta – ha aggiunto -. Mi piace cambiarle i pannolini e adoro fare il papà”. E conclude: “Non voglio essere nient’altro che un padre e un marito. La vita e’ del tutto perfetta adesso”. Un’esperienza archiviata per l’ex bad boy dei cinque di Manchester che ieri era a Milano per presentare il suo nuovo singolo “Candy” sul palco del talent musicale di Sky, X Factor e la sua linea di abbigliamento. Dalle prime ore del mattino, centinaia di fan hanno assediato l’entrata della Coin di piazza V Giornate, nel cuore del capoluogo lombardo per riuscire anche solo a intravedere il loro idolo. 

Robbie, infatti, ha presentato al grande magazzino milanese, “Farrell”, una linea di abiti ispirata al nonno, Jack Farrell, “un uomo della classe operaia ma che amava vestire con stile”. Giacche, cappotti e camicie in puro stile british per un’eleganza classica ma con accenni alla contemporaneità. Per realizzarli, Williams ha scelto Ben Dockens, ex stilista di punta della marca made in Britain, Burberry. Ieri sera, Robbie è stato ospite di X Factor dove ha presentato “Candy”, il brano che annuncia il suo nuovo disco, che uscirà il prossimo 6 novembre. Dunque, un disco solista anche se l’ennesima reunion con i Take That è nell’aria, visto che Gary Barlow, mente dei Cinque di Manchester ha scritto e musicato “Candy”. “Le responsabilità sono divise per cinque e ora c’è meno stress nel lavoro, quindi se ci saranno altri sviluppi, io ci sarò” ha dichiarato il cantante.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori