12-12-12 THE CONCERT FOR SANDY RELIEF/ In diretta su Sky con Springsteen, Paul McCartney e The Who

- La Redazione

Questa sera a New York il concerto per le vittime dell’uragano Sandy. Si esibiranno molte star come Springsteen, Paul McCartney, Roger Waters e tante altre, in diretta su Sky

brucepaul_R439
Foto InfoPhoto

Il concerto per le vittime dell’uragano Sandy: probabilmente destinato a diventare l’evento musicale dell’anno a giudicare dai nomi che vi prenderanno parte. Una data particolare quel 12-12-12 che tanto fa impazzire amanti della magia e dei numeri bizzarri, ma che invece vuole essere un momento di solidarietà e aiuto per i tanti che hanno subito danni durante il disastroso uragano Sady che ha colpito parte degli Stati Uniti, causando anche molte vittime. Ecco allora che come sempre in questi casi il mondo del rock si mobilita offrendo la propria musica in cambio di un aiuto in denaro: questa notte il Madison Square Garden di New York rinnova allora le belle emozioni di concerti come quelli per le vittime degli attentati alle Torri Gemelle  o andando anche più indietro nel tempo, a quello che fu il primo concerto di beneficenza della storia, il concerto per il Bangladesh voluto dall’ex Beatle George Harrison. Questa sera sul palco una parata di star da far tremare i polsi: da Bruce Springsteen agli Who, da Eddie Vedder a Bolly Joel, da Alicia Keys a Paul McCartney, da Roger Waters ai Bon Jovi e altri ancora. Proprio l’ex Beatle  sembra che farà la sorpresa più grossa della serata: si potrebbe infatti esibire insieme gli ex membri dei Nirvana, lo storico gruppo guidato da Kurt Cobain morto suicida, per la prima e unica reunion di questa band. Si esibirà infatti nella serata Dave Grohol attuale leader dei Foo Fghters ma anche ex batterista dei Nirvana che è grande amico e ammiratore di Paul McCartney. Con loro potrebbe salire sul palco anche il bassissta Kris Novoselic dando vita dunque a questa reunion particolarissima. Per l’occasione l’evento sarà visibile grazie alla diretta offerta su Sky a partire dall’una e trenta di notte. Sarà visibile anche in replica per chi non riesce a stare sveglio fino a tarda ora venerdì 14 dicembre alle ore 22. Stando a indiscrezioni, sarà proprio Bruce Springsteen ad aprire il concertone che sarà visibile a due miliardi di persone in tutto il mondo grazie alle dirette televisive, online e su radio. 

Tutto il ricavato dell’evento sarà interamente devoluto al Robin Hood Relief Fund che raccoglie tutte le organizzazioni che si stanno occupando delle vittime dell’uragano. Il 15 gennaio poi uscirà il cd dell’evento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori