SANREMO 2012/ Gigi D’Alessio: con Loredana ho vinto il mio Festival

- La Redazione

Gigi D’Alessio si racconta ai microfoni di Rtl 102.5 dopo la fine del Festival di Sanremo e, nonostante l’esclusione dal terzetto finalista, si dice contento e soddisfatto per come è andata

dalessio_R400
Foto Infophoto

Nella serata del Festival di Sanremo in cui i cantanti in gara hanno potuto scegliere un artista italiano dal quale farsi accompagnare sul palco del Teatro Ariston, Gigi D’Alessio e Loredana Berté hanno optato per deejay Fargetta, con cui hanno presentato il brano “Respirare” che, viste le tonalità da discoteca, non ha neanche richiesto l’utilizzo dell’orchestra. Entrambi in abiti casual e giovanili, la Bertè e D’Alessio si sono quindi esibiti facendo ballare tutta la platea, che alla fine sembra aver apprezzato parecchio. E nonostante i due non siano arrivati neanche tra i finalisti, secondo molti “Respirare” è uno dei brani che nel futuro prossimo potrà riscuotere maggior successo tra radio e discoteche. Il giorno dopo la vittoria di Emma, con Arisa e Noemi a completare il terzetto delle finaliste, Gigi D’Alessio non appare comunque dispiaciuto di non aver raggiunto le fasi finali della manifestazione canora, nonostante in molti scommettessero sull’accoppiata con Loredana Bertè. I due si erano anche classificati terzi dopo la votazione popolare, ma la giuria composta dai giornalisti ha ribaltato l’esito delle votazioni facendo accedere alla finalissima Noemi. Durante una recente intervista a Rtl 102.5, Gigi D’Alessio ha spiegato le sue sensazioni e emozioni dopo la conclusione del Festival di Sanremo: «Io non sono mai stato premiato né dalla sala stampa né dalla giuria demoscopia. In questo caso siamo stati premiati due volte: una volta con il ripescaggio e l’altra quando il pubblico ci ha fatto arrivare terzi. Arrabbiato? Più che a me i giornalisti devono dar conto alle milioni di persone infuriate che si sono ribellate sul web attraverso i social network». Anzi, il cantautore napoletano ammette di aver vinto il proprio Festival, e continua a spiegare perché: «Sono felice di come è andata. Posso dire di aver vinto il mio Festival perché ho riportato Loredana agli italiani. Abbiamo portato un bel remix con cento ballerini, duettato con Macy Gray, Loredana ha inoltre cantato un brano dedicandolo alla sorella. Quindi il mio bilancio è più che positivo. Poi quando sai che hai il pubblico è dalla tua parte e ti premia facendoti arrivare terzo, cosa vuoi di più dalla vita?».

D’Alessio parla poi di Celentano e dell’incontro con il Molleggiato: «Sono cresciuto con le sue canzoni, per me incontrarlo è stato veramente una grande emozione. Nella mia vita mi sono emozionato così tanto solo un altra volta: quando ho incontrato Maradona». Il cantautore infine ha anche parole per la vincitrice della manifestazione, Emma, che ha raggiunto la vittoria finale con il brano “Non è l’inferno”, scritto dal cantante dei Modà: «Sono contentissimo che abbia vinto Emma, anche perché il brano è molto bello. L’ha scritto Kekko, me l’aveva fatto sentire e devo dire che mi è subito piaciuto molto».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori