CONCERTI/ Grignani, Fiorella Mannoia, Noemi. Roma, settimana dal 19 al 25 marzo

- La Redazione

In scena questa settimana a Roma molti concerti dai contenuti diversi. Sul palco fra gli altri Fiorella Mannoia, Noemi, Gianluca Grignani e Amedeo Minghi

noemi_R400
Noemi, foto Infophoto

La settimana musicale della capitale è come sempre ricca di proposte musicali adatte a ogni tipo di pubblico. Una settimana ricca di proposte davvero di ogni tipo, una concorrenza che questa volta sembra battere Milano proprio per le possibilità offerte. Si comincia lunedì 19 marzo, con Amedeo Minghi, storico rappresentante della musica d’autore bolognese, che propone uno dei suoi album inediti, un’occasione unica per un viaggio intimo nell’universo musicale del cantautore. (Teatro Ghione, Via delle Fornaci 37, ore 21, fermata metro A Ottaviano; biglietti: platea 32 euro e galleria 28 euro, www.teatroghione.it, www.amedeominghi.com).
All’Auditorium Parco della Musica sarà la volta dell’Orchestra di Piazza Vittorio, il collettivo formato da musicisti provenienti da tutto il mondo che fondono i loro suoni caratteristici in un mix unico (Via Pietro de Coubertin 30, sala Sinopoli, ore 21, biglietti: 15 euro, www.auditorium.com).
Il 20 marzo l’eclettico Paolo Belli dà il via al Social Swing Tour 2012, con uno spettacolo nel quale ripercorre a suon di swing la sua lunga carriera dai tempi dei Ladri di Biciclette fino all’ultimo “20 anni” (The Place, Via Alberico II, 27/29 fermata metro A Ottaviano, ore 21.30, biglietti: 20 euro, www.theplace.it, www.paolobelli.it). Colapesce, una delle nuove sorprese della musica italiana suona alla Locanda Atlantide di san Lorenzo (Via dei Lucani 22, ore 22, biglietti 8 euro, www.locandatlantide.it, www.rockit.it/colapesce). Il 21 marzo la Rino Gaetano Band, formata dal nipote del cantautore con la collaborazione della sorella, ripropone le più belle canzoni del musicista scomparso con un concerto fatto di parole e immagini al Big Mama (zona Trastevere, Vicolo San Francesco a Ripa 18, ore 22.30, ingresso libero, www.bigmama.it).
Giovedì 22 è la volta di due progetti italiani presenti da poco sulle scene. Mauro Remiddi in arte Porcelain Raft, porta in scena il suo misto di chillwave e indiepop a cui seguiranno i No Heroes To Die For, progetto rock nostrano che con la recente pubblicazione del promo All4One, è riuscito ad arrivare ad un pubblico più ampio (Via Casilina Vecchia 42, ore 23, Circolo degli Artisti, ingresso libero, www.circoloartisti.it). Venerdì 23 gli Young Lust, cover band dei Pink Floyd suonerà l’intero album capolavoro The Wall con tanto di allestimento teatrale (Via Tiburtina 870, metro B Ponte Mammolo, ore 22, Jailbreak Live Club, ingresso 8 euro, www.jailbreakliveclub.com, www.younglustband.it). Il cantautore lombardo Gianluca Grignani presenterà Natura Umana, sua nona fatica discografica contraddistinta dal rock e dal pop classico che lo hanno reso celebre (ore 22.30 Orion Club, viale J.F. Kennedy 52, Ciampino, www.grignani.it, www.orionliveclub.com).
Sabato 24, restando tra i grandi nomi della canzone italiana, la cantante romana Fiorella Mannoia reduce dalla pubblicazione dell’album “Sud”, dedicato a tutti i meridioni del mondo, suonerà al Palalottomatica (Piazzale dello Sport, metro B Eur Fermi, ore 21, biglietti da euro 23, www.fiorellamannoia.it). La nuova rivelazione della musica soul internazionale, Ben l’Oncle Soul, divenuto celebre per la cover di Seven Nation Army dei White Stripes, si ferma nella capitale per aprire la quinta edizione del festival Suona Francese interamente dedicato alla musica d’oltralpe (ore 21, Auditorium Parco della Musica, biglietti: euro 18, www.auditorium.com, www.benlonclesoul.com).

La settimana si chiude con il concerto-evento della cantante Noemi, terza classificata all’ultima edizione del Festival di Sanremo con il brano “Sono solo parole” (ore 21, Auditorium Parco della Musica, biglietti da 22 euro, www.auditorium.com, www.noemiofficial.it). Per gli amanti del jazz, il concerto della newyorkese Joy Garrison, figlia del contrabassista di John Coltrane, è un evento da non perdere per quel sound unico che mescola jazz, gospel, soul e blues (Alexander Platz Jazz Club, Via Ostia 9, metro A Ottaviano, ore 21.45 , tessera mensile 10 euro, www.alexanderplatz.it).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori