MORTO ROBIN GIBB/ Bee Gees in lutto scomparso il fratello malato di cancro (video)

- La Redazione

E’ scomparso a 62 anni Robin Gibb dei Bee Gees. Era malato da tempo di tumore, le sue condizioni sembravano essere migliorate. Del gruppo rimane vivo solo il fratello Barry

beegees_R400
Foto Infophoto

Il mondo della musica piange la scomparsa di un altro grande protagonista, in questo 2012 che si sta portando via tanti grandi artisti. Dopo Whitney Houston e Donna Summer è toccato infatti a Robin Gibb, uno dei Bee Gees, 62 anni, da tempo malato di tumore. Solo poche settimane fa era riapparso, il fisico estremamente provato, in televisione dicendo che finalmente stava meglio. Una speranza durata poco, per Robin Gibb non c’è stato nulla da fare. Robin, insieme ai fratelli Barry e Maurice, era uno dei Bee Gees (il nome era formato dalle iniziali di “brothers Gibb”, i fratelli Gibb), popolarissmo gruppo che aveva vissuto due vite. La prima negli anni sessanta come gruppo pop melodico sulla scia dei Beatles, la seconda a metà anni settanta come leader della nuova disco music. Avevano infatti fornito l’immortale colonna sonora alla febbre del sabato sera di John Travolta, il film appunto Saturday Night Fever che aveva celebrato i fasti del mondo delle discoteche. Il loro cambio di stile musicale aveva deluso i fan della prima ora, ma aveva permesso loro di trovarne milioni di nuovi appassionati, il popolo delle discoteche. Una famiglia sfortunata quella dei Gibb: il fratello gemello di Robin, Maurice, era morto nel 2003, mentre un quarto fratello, Andy, era morto nel 1988 per problemi di droga. Andy non era mai entrato nei Bee Gees preferendo una carriera solista. Dunque dei fratelli Gibb rimane vivo solo Barry, peraltro il maggior compositore e maggior cantante del gruppo. Inglesi di nascita, dell’Isola di Mann, si erano trasferiti prima a Manchester, dove però i problemi con la giustizia di Barry avevano convinto i genitori a portarli tutti in Australia dove danno vita al oro gruppo negli anni sessanta, per tornare poi in Inghilterra. I grandi successi degli anni sessanta si chiamano tra gli altri Words e Massacchussetts, poi la svolta degli anni settanta con brani venduti nel numero di centinaia di milioni di coppie, come Stayin’ Alive, How deep is your world e Night ferver. Robin Gibb si era malato di cancro al colon circa due anni fa che poi si era sviluppato all’intestino e al fegato. Nelle sue ultime immagini appariva dimagrito in modo impressionante, quasi scheletrico. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori