BRUCE SPRINGSTEEN/ A Londra con Paul McCartney, ma il comune stacca la corrente (video)

- La Redazione

Ieri sera al termine del concerto di Bruce Springsteen a Hyde Park, è salito sul palco Paul McCartney. Purtroppo gli organizzatori hanno staccato la corrente per paura di una multa

brucepaul_R439
Foto InfoPhoto

Bruce Springsteen raggiunto sul palco da un membro dei Beatles, per molti l’unico e autentico Beatle, e cioè Paul McCartney. Un evento storico rovinato però dalle autorità locali che hanno pensato bene di staccare la corrente con i due artisti ancora sul palco che volevano fare ancora almeno un pezzo. Il limite severissimo per gli eventi all’aperto (il concerto si teneva a Hyde Park, in pieno centro di Lonra, zona residenziale abitata da vip e ricconi di tutto il mondo che poco tollerano il suono della musica rock) era già stato sforato di circa mezz’ora quando alle 22 e 40 in punto è stata tolta la corrente. Chissà se si ripeterà l’infausto episodio accaduto a Milano pochi anni fa, quando per aver sforato anche qui il limite di alcuni minuti, il promotee locale, Claudio Trotta della Barley Arts, venne denunciato. Fortunatamente il processo si concluse con l’assoluzione piena. Ieri comunque a Londra nell’ambito del festival Hard Rock Calling i fortunati presenti hanno potuto assistere nonostante il taglio della corrente a una serata che passerà alla storia. Dopo le esibizioni di Tom Morello (ex Rage Against the Machine) e di John Fogerty (Creedence Clearwater Revival) è salito sul palco Springsteen, che ha invitato nel corso della sua esibizione i due a duettare con lui in alcuni brani. In particolare Fogerty ha cantato con Springsteen Promised Land. Dopo di che al momento dei bis si è materializzato sul palco nientemeno che Sir Paul McCartney. E’ stata la prima volta che le due leggende della musica si sono esibite insieme. Dapprima in un classico dei Beatles, I Saw Her Standing There, poi in quella Twist and Shout che Springsteen esegue tutte le sere e che i Beatles resero celebre in tutto il mondo. Purtroppo quest’ultima è stata appunto interrotta per via dello stacco della corrente: gli organizzatori infatti avevano paura di perdere la licenza se non lo avessero fatto. Il concerto infatti doveva terminare entro le 22 e 15. Pare che Steve Van Zandt si sia così arrabbiato da gettare la chitarra e uscire dal palco, mentre Springsteen continuava a cantare anche senza corrente. Il chitarrista della E Street Band ha commentato: i poliziotti inglesi sono le uniche perosne al mondo che non volevano ascoltare ancora un brano insieme di Springsteen e Paul Mccartney. Sdegno e proteste sulla Rete dove i presenti hanno commentato con rabbia la decisione di staccare la corrente: “Solo in Gran Bretagna potevano staccare la spina a due dei più grandi artisti degli ultimi 50 anni”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori