NOZZE VASCO ROSSI/ Il matrimonio non è una festa, è una sconfitta: il messaggio su Facebook

- La Redazione

Domani si sposa Vasco Rossi: il cantante fa sapere su Facebook che non è una festa ma uan sconfitta. Colpa dei politici e del Vaticano che non riconoscono le coppie di fatto, dice

vascorossi_R439
foto:Infophoto

Per Vasco Rossi le sue nozze sono una sconfitta e non una festa. Nuovo messaggio su Facebook, il giorno prima delle nozze che saranno celebrate domani nel suo paese natale a Zocca. Dopo venticinque anni di convivenza infatti il cantante ha deciso di regolarizzare la sua relazione con Laura Schmidt, la donna da cui ha anche avuto un figlio. Ma per Vasco niente festa: il matrimonio verrà celebrato nel più assoluto riserbo – anche per evitare i paparazzi, crediamo – e non sono state mandate in giro partecipazioni o inviti. Qualche parente stretto, la mamma ad esempio, e basta. Vasco Rossi aveva già fatto sapere che l’unico motivo per cui si sposava era per garantire alla sua compagna i diritti sulla sua eredità, un fatto del tutto tecnico e necessario. Oggi rincara la dose: chiede ai suoi fan di smorzare l’entusiasmo per domani e spiega che queste nozze sono un fatto puramente tecnico e necessario “perché al Vaticano e ai politici non piacciono le coppie di fatto”. Vasco Rossi nuovo paladino della battaglia per il riconoscimento delle coppie di fatto? Vasco si mette anche dalla parte delle coppie omosessuali, parlando anche di “coppie di pecore e pastori”. Intanto domani le nozze: chissà se anche Laura ha una visione così negativa di una giornata sempre molto attesa dalle donne. Ma niente feste di sicuro solo un firma in comune. “Volevo tranquillizzare, sdrammatizzare e placare un po’ tutto questo entusiasmo e questa importanza data a un atto puramente tecnico e necessario per dare a Laura gli stessi diritti dei miei tre figli” ha scritto oggi Vasco su Facebook, aggiungendo che non aveva bisogno di questo matrimonio che obbliga le persone aviere insieme per sempre e per forza “come se non fosse l’amore l’unica cosa che conta”. Dunque per chi domani pensava di andare a Zocca a lanciare confetti, riso e fiori alla nuova coppia, meglio che se en stia a casa. La festa non è qui. Sicuramente qualche fan in giro per Zocca domani ci sarà, nel tentativo di intercettare la coppietta. Peccato che nessuno sappia se la cerimonia si terrà in comune o in qualche abitazione privata. Sicuramente in giro per il apesino di Zocca domani ci sarà anche qualche paparazzo.

Vasco, oltre al figlio avuto da Laura, ha altri due figli avuti da precedenti relazioni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori