VASCO ROSSI/ Il bollettino medico: resta ricoverato in clinica per terapia non brevissima

- La Redazione

Vasco Rossi deve rimanere in ospedale per un periodo di tempo non breve. E’ quanto fa sapere il personale medico della clinica in cui è stato ricoverato improvvisamente

VascoRossiTour2012R439
Immagine di archivio

Vasco Rossi resta in clinica e non per un tempo breve. E questo quanto fanno sapere i medici di Villalba dove si trova ricoverato da qualche giorno il cantante emiliano. A quanto pare la situazione è più seria di quanto sembrava in un primo momento, quando comunicati ufficiali avevano parlato di una normale visita di controllo. Anche i fan si erano scatenati contro i giornalisti, rei di aver comunicato il ricovero di Vasco esagerando, secondo loro i fatti. Ma ricostruiamo la vicenda. Come si sa, Vasco ha passato gran parte dello scorso anno ricoverato presso la stessa clinica dove si trova in queste ore, obbligato a sospendere ogni attività concerti compresi. Si trattava di un virus, un batterio killer si era detto, che aveva recato complicazioni respiratorie e al torace. Poi finalmente una settimana fa scorsa circa Vasco Rossi era riapparso su di un palcoscenico, di una discoteca pugliese dove si trovava in vacanza. Un concerto breve, nemmeno un’ora, ma abbastanza per dargli il bentornato all’attività. E invece dopo un paio di giorni la notizia del nuovo ricovero: problemi respiratori, forse un malore. Comunicati ufficiali avevano smentito alcun malore e parlato di una semplice visita di controllo, anche se sembrava strano che Rossi dovesse sospendere le sue vacanze e dalla Puglia recarsi improvvisamente a Bologna. Adesso il bollettino medico. “Dagli accertamenti eseguiti è emersa la necessità di riattivare una terapia di non brevissimo periodo che implica un prolungamento della degenza” dicono i responsabili della clinica. Vasco sarebbe in condizioni stazionarie, ma sembra di capire che debba sottoporsi nuovamente alla terapia con cui era stato curato nei mesi scorsi. Continua il bollettino: “Tutti i pazienti sono per noi uguali e perciò importantissimi – e richiedono doverosamente rispetto della privacy e della tranquillità che si deve ad un luogo di cura, pur riconoscendo la professionalità degli operatori dei media. Ogni ulteriore significativa variazione verrà tempestivamente comunicata”. Dunque si ricomincia con il ricovero in ospedale e forse la nuova sopsensione dell’attività lavorativa per il cantante.

E’ di nuovo mistero dunque: la speranza di tutti è ovviamente che Vasco Rossi possa riprendersi al più presto e questa volta definitivamente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori