JUSTIN BIEBER/ Perquisito a Puerto Rico per sospetto contrabbando

- La Redazione

Justin Bieber è stato perquisito all’aeroporto di San Juan a Puerto Rico per sospetto contrabbando dagli agenti di sicurezza, alla presenza delle forze dell’ordine

justin-bieber
Justin Bieber (Infophoto)

Justin Bieber è stato perquisito all’aeroporto di San Juan, a Puerto Rico, mentre si preparava a lasciare il paese. Gli agenti di sicurezza hanno aperto le sue valigie per sospetto contrabbando, ha rivelato TMZ. Secondo quanto rivelato dal sito, gli agenti di sicurezza hanno dichiarato che si è trattato di un normale controllo di routine. Ma la perquisizione non sembra poi così casuale, anche perché il grande numero di bagagli con il quale Bieber è partito ha fatto insospettire agenti che hanno voluto controllare ogni borsa. I controlli hanno trattenuto Bieber, che era a San Juan per un concerto, per più di un’ora. Al cantante canadese è stato poi permesso di lasciare il Paese sul suo jet privato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori