LE INVASIONI BARBARICHE/ Chiara Galiazzo canta i Kiss (video). Kasia Smutniak ricorda Pietro Taricone. Puntata 27 febbraio 2013

- La Redazione

Tra gli ospiti di Daria Bignari nella puntata de Le Invasioni Barbariche di ieri sera, 27 febbraio, c’erano Chiara Galiazzo, Kasia Smutniak, Enrico Mentana e i concorrenti di Masterchef

invasioni-barbariche-chiara-galiazzo
Chiara Galiazzo

La puntata di mercoledì 27 febbraio del talk show di La7, Le Invasioni Barbariche, condotto da Daria Bignardi, come di consueto inizia con il divertente intervento di Geppi Cucciari. La sua prima battuta ovviamente non poteva che essere per l’esito delle elezioni politiche in cui sembra che tutte le forze politiche abbiano vinto e come in realtà quelli che perdono sono sempre i soliti, ossia i cittadini. Una battuta anche sul grande caos creato dagli ormai famigerati istant poll presentati dai vari istituti statistici, evidenziando come al momento della presentazione delle prime proiezioni il segretario del Partito Democratico abbia rimesso in frigo la bottiglia di vino Tavernello e Berlusconi invece abbia scongelato dal frigo Capezzone del quale da mesi si erano perse le tracce. Battuta anche sul Movimento Cinque Stelle con l’ordine da parte del guru del web, Casaleggio, che avrebbe detto a Beppe Grillo di mostrarsi molto soddisfatto.

Si passa quindi al primo ospite della serata che è il direttore del Tg di La7, Enrico Mentana, chiamato per commentare e delineare i possibili scenari che si aprono a questo punto in Italia con una situazione di forte incertezza che si sta ripercuotendo sui mercati. Mentana parla di quanto bene abbia fatto il presidente Napolitano ad annullare l’incontro con uno dei candidati premier alle prossime elezioni tedesche che aveva definito due pagliacci sia Grillo che Berlusconi, in quanto serve rispetto per quanto deciso dal popolo italiano, lo stesso rispetto che l’Italia ha sempre avuto nei confronti della Germania. Mentana definisce decisamente eccezionale il risultato ottenuto da Grillo e allo stesso tempo non considera possibile che sia stata la presenza a Servizio Pubblico il punto dal quale è iniziata la rimonta di Berlusconi, evidenziando come probabilmente alcuni temi trattati nella campagna elettorale abbiano risvegliato alcuni elettori di centrodestra. Prendendo a spunto il tema riguardante la campagna elettorale appena conclusa, Daria Bignardi ha voluto sottolineare come durante l’incontro con l’ormai ex premier Mario Monti non sia stato per nulla preparato e richiesto dal professore l’episodio del cagnolino, ma semplicemente un’idea della redazione per vedere come si sarebbe comportato. Parlando ancora dei risultati Mentana sottolinea come alcuni leader abbiano pagato caro una sbagliata alleanza, come il caso di Casini e Fini. Il primo, infatti, ha visto scendere sotto il 2% i consensi mentre il secondo addirittura non è stato nemmeno eletto. Su un possibile Governo guidato dal Partito democratico e sostenuto dal Movimento Cinque Stelle, Mentana, a differenza di quanto dicono quasi tutti i più conosciuti opinionisti televisivi, ritiene che possa funzionare, anche perché sarebbe una soluzione molto migliore rispetto a quella di uno sciagurato ritorno alle urne. Nonostante questo Mentana profetizza un nuovo possibile governo tecnico che questa volta potrebbe vedere alla guida Giuliano Amato.

Il secondo ospite della serata è Antonio Socci. Si parla delle dimissioni del Papa che lo stesso Socci aveva pronosticato già nel mese di settembre 2011. Socci sottolinea come questa situazione certamente storica, venga vissuta con grande enfasi soprattutto per il fatto che rappresentando il ruolo del Papa il potere, sembra strano che una persona possa rinunciarci per il bene comune. Lo scrittore racconta di aver conosciuto Benedetto XVI prima che diventasse Papa, e ricorda in particolare il suo carattere mite e il fatto che dopo ogni pasto aveva l’abitudine di andare a ringraziare quanti glielo avessero preparato. Viene quindi mandato in onda un filmato nel quale viene ripercorso tutte le tappe più significative del pontificato di Bendetto XVI al termine del quale Socci evidenzia come in queste dimissioni possono avere un’attinenza col fatto che il terzo segreto di Fatima non sia stato ancora svelato in maniera completa. Su questo tra l’altro Socci ha avuto uno scontro con il cardinal Bertone che invece rimarca come il terzo segreto sia stato totalmente reso pubblico.

La seconda parte dell’intervista viene dedicata a presentare il nuovo libro di Socci intitolato Lettera a mia figlia. Socci racconta dell’improvviso e ancora inspiegato malore che tre anni fece fermare per alcuni secondi il cuore della figlia. Un malore dal quale si è ripresa non ancora completamente avendo delle difficoltà nel muoversi e nell’interagire. L’intervista termina con la messa in onda di un contenuto audio in cui si sente la voce della figlia Caterina tra la commozione di Socci.

Il successivo ospite è l’attrice di origini polacche Kasia Smutniak che di recente ha riscosso un incredibile successo con la fiction di Rai Uno, “Volare” in cui è stata raccontata la storia del grande cantautore pugliese Domenico Modugno. L’attrice racconta il suo arrivo in Italia all’età di 16 anni per fare la modella, mestiere che poi ha cambiato prendendo parte a diverse fiction e film. Proprio in questi giorni sta per uscire ai botteghini il suo ultimo film Tutti contro tutti. È l’incredibile storia di una famiglia italiana che nel giorno in cui festeggia la prima comunione del proprio figlio al suo ritorno a casa trova la casa occupata da un’altra famiglia. Questo li costringe a occupare il pianerottolo, per una storia molto divertente, ma che comunque va a toccare una problematica che in Italia ancora esiste. Poi si parla un po’ della sua sfera personale, della sua famiglia e della sua passione per lo sport e la natura. Infine, parla del dolore che ha provato alla scomparsa di Pietro Taricone che all’epoca dei fatti era il suo compagno.

Viene poi intervistata Chiara Galiazzo, che come noto ha vinto l’ultima edizione di X Factor. Chiara racconta tutta la propria felicità per un momento bellissimo e anche per aver ricevuto per mezzo degli organi di stampa, i complimenti da parte di uno mostro sacro della canzone italiana come Mina. Dopo la presentazione di un filmato che ripercorre il suo successo nel famoso talent show andato in onda sulle frequenze di Sky, si esibisce in un pezzo dei Kiss (I was made for loving you). Terminata l’esibizione, Chiara lascia lo studio annunciando però che canterà a fine puntata presentando l’ultimo brano con cui ha gareggiato al Festival di Sanremo (in ultima pagina il video dell’intervista a Chiara Galiazzo).

Gli ultimi ospiti della serata sono quattro concorrenti del talent show culinario Masterchef: Ivan, Marika, Maurizio e Paola. Si parla dell’edizione appena conclusa e vinta da Tiziana che però stando a quanto detto dalla Bignardi non ha voluto essere presente alla trasmissione per via della presenza degli altri quattro. Insomma, pare che non corresse buon sangue tra di loro. Ognuno dei quattro rivendica qualche ingiustizia subita sperando che in futuro questa esperienza possa servirgli. Infine, non hanno nessun dubbio nel ritenere Barbieri il giudice più comprensivo di Masterchef.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori