JUSTIN BIEBER/ Secondo Jon Bon Jovi è un maleducato e dovrebbe andare a lavorare

- La Redazione

In una recente intervista Jon Bon Jovi ha accusato Justin Bieber di non aver rispetto dei suoi fan perché ha iniziato un concerto con due ore di ritardo

justin-bieber
Justin Bieber (Infophoto)

Jon Bon Jovi ha etichettato Justin Bieber come un vero maleducato per aver fatto aspettare due ore i suoi fan prima di iniziare un concerto alla O2 Arena di Londra. Il cantante, 51 anni, che ha la reputazione di essere una delle persone che lavora più duramente nel mondo della musica, ha dichiarato che la giovane star rischia di allontanare i suoi fan se continua a deluderli, anche se Bieber aveva detto di aver avuto problemi tecnici e di essere saluto sul palco con solo 40 minuti di ritardo.Durante l’intervista rilasciata al London Evening Standard sul suo Because We Can tour, Jon bon Jovi ha detto: “Tutte le generazioni hanno un tipo che si comporta così, non è una novità. Corrono il rischio di essere irrispettosi nei confronti del pubblico, che ha lavorato duro per comprare i biglietti e ti concede due o tre ore della tua vita o, come nel caso di quel ragazzino, 80 minuti”. Il rocker non solo ha deriso la durata dei concerti di Justin Bieber, ma anche aggiunto: “Fallo uno volta e ti può essere perdonato. Se lo fai più volte devi vergognarti. Non ti copriranno le spalle. Diventerà un cliché. Non è bello, sei uno s*****o. Vai a lavorare”. Che nelle dichiarazioni di Jon Bon Jovi ci sia un pizzico di invidia per quel ragazzino che fa sold out ai suoi concerti in meno di 10 minuti?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori