ROLLING STONES/ Glastonbury, la prima volta di Mick Jagger e soci. Ma lui avrebbe voluto fare l’insegnante

- La Redazione

I Rolling Stones hanno incendiato il festival di Glastobury con la loro prima esibizione di sempre. E intanto Mick Jagger dice alla Bbc che avrebbe preferito fare l’insegnante

stones_gruppo_R439
Foto InfoPhoto

Gli eterni Rolling Stones hanno acceso il festival di Glastonbury in Inghilterra dove si sono esibiti per la loro prima volta. Un evento leggendario, quello del festival inglese, il più partecipato del mondo da circa quarant’anni, che è stato “benedetto” dallo show dei vecchietti del rock’n’roll. La band ha suonato per circa due ore e mezza proponendo tutti i loro classici più un brano inedito dedicato proprio al festival, in particolare a una ragazza che Jagger ha detto di aver conosciuto al festival la sera prima. Ospite speciale della serata è stato l’ex chitarrista degli Stones, Mick Taylor che si è esibito nel vecchio pezzo Midnight Rambler inciso proprio con lui alla fine degli anni 60. Il concerto si è concluso con il loro inno inevitabile, (I Can’t Get No) Satisfaction mentre Jagger ironizzava dicendo che finalmente si erano ricordati dopo 43 anni di invitare anche loro al festival. A stupire come sempre soprattutto Mick Jagger, 69 anni ma un fisico da autentico atleta che ha impazzato per tutta la sera sul palcoscenico come un ragazzino. E a proposito di Mick Jagger, il cantante ha sorpreso tutti in una intervista delle ultime ore alla Bbc dicendo che invece che la rock star avrebbe preferito fare l’insegnante o il giornalista: quello sarebbe un bel modo di guadagnarsi da vivere ha detto. Per una delle persone più ricche del pianeta una affermazione che colpisce. Nonostante questo, Jagger ha comunque detto di essere soddisfatto di aver fatto quello che ha fatto nella sua vita e cioè il cantante rock. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori