ROGER WATERS/ Polemiche dagli ebrei per la stella di Davide sul suo maiale volante

- La Redazione

L’ex Pink Flyod usa da anni pallone aerostatici a forma di maiale sui quali proietta messaggi polemici contro la guerra. In Belgio, la comunità ebrea non ha però preso bene la cosa 

maiale
Il "maiale" di Roger Waters

E’ bufera su Roger Waters dopo che il quotidiano israeliano “Yediot Ahronot” ha diffuso una foto scattata durante un suo concerto al festival di Werchter, in Belgio, nel contesto del tour internazionale “The Wall”. Per coreografia, l’ex Pink Floyd aveva scelto – come di consueto – un enorme pallone aerostatico a forma di maiale, sul quale erano stati proiettati diversi simboli, tra i quali, questa volta, accanto al logo a forma di conchiglia della Shell, spiccava la stella di Davide. Il musicista è solito lanciare messaggi antibellici con i suoi “suini volanti”, e non è certo la prima volta che tra i simboli che compaiono su di essi se ne ritrovano alcuni religiosi – già in passato era stato il turno del volto di Gesù – ma alcuni ebrei del Belgio si sono risentiti per questo fatto, tanto più che, secondo la Bibbia, il maiale è un animale impuro del quale ancora adesso non possono cibarsi. “Oltre ai suoi consueti messaggi contro la guerra”, ha raccontato a una testata locale Allon, un ebreo presente al concerto, “questa volta Waters ha manifestato anche un messaggio antisemita”. Ma che l’artista fosse schierato dalla parte dei palestinesi non era certo un mistero, dal momento che è parecchio tempo che sta mettendo in pratica una sorte di boicottaggio culturale contro Israele, in modo da costringerlo a “mettere fine alla occupazione illegale delle terre palestinesi”. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori