JUSTIN BIEBER/ Trovata della marijuana su uno dei suoi tour bus

- La Redazione

Su uno dei pullman che segue Justin Bieber durante il suo Believe Tour, in giro per gli Stati Uniti d’America, la polizia ha trovato la presenza di marijuana

justin-bieber
Justin Bieber (Infophoto)

Un pullman dello staff che segue il tour di Justin Bieber è stato fermato alla frontiera verso il Michigan, domenica pomeriggio, per possesso di marijuana, ha confermato la US Customs and Border Protection. Dopo due concerti sold-out all’Air Canada Centre la scorsa settimana, l’equipe di Bieber era diretta a Detroit per uno nuovo spettacolo, quando è stato fermato presso l’Ambassador Bridge tra Windsor e la Motor City. “Durante l’ispezione, i cani hanno rivelato la presenza di droghe e sul pullman è stato trovata della marijuana“, ha detto Ken Hammond, portavoce di US CBP. Ha anche aggiunto che Bieber non era sul pullman. I poliziotti hanno sequestrato le sostanze e “hanno emesso una sanzione” per il conducente, che è stato poi rilasciato.  

A inizio anno,  un altro bus di Justin Bieber è stato oggetto di un controllo da parte della polizia. Nel mese di aprile, la polizia di Stoccolma ha trovato la droga e una pistola paralizante durante una tappa del tour. La polizia avevo perquisito il veicolo, dopo aver sentito il profumo della marijuana che si propagava dal bus, aveva dichiarato Lars Bystrom, portavoce della polizia di Stoccolma, al Guardian.

È la seconda volta quest’anno che un tour bus di una pop star viene fermato presso l’Ambassador Bridge. Nel mese di marzo, è stato trovato uno dei membri dello staff di Rihanna con della marijuana mentre attraversava gli Stati Uniti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori