JUSTIN BIEBER/ Arrestato l’amico Lil Za per possesso di stupefacenti

- La Redazione

La polizia di Los Angeles ha trovato cocaina a casa di Justin Bieber durante un sopralluogo per verificare i danni dovuti al lancio di uova sulla casa di un vicino

justin-bieber
Justin Bieber (Infophoto)

Più che Justin Bieber, a finire nei guai nella vicenda legata al lancio delle uova ai vicini e al successivo ritrovamento di una polvere bianca da parte della polizia è stato il suo caro amico Lil Za, rapper statunitense, il cui vero nome è Xavier Smith. Con quest’ultimo, infatti, Bieber condivide l’enorme casa di Los Angeles, la stessa dove gli agenti, avvertiti dai vicini della star, hanno rinvenuto una sostanza che inizialmente si pensava fosse cocaina, ma che in realtà potrebbe essere ecstasy. Lil Za è stato quindi arrestato, mentre Bieber è stato escluso da ogni possibile coinvolgimento nella vicenda. Come se non bastasse, il turbolento amico del cantante canadese ha dato anche in escandescenze, pensando bene di mandare in frantumi un telefono della stazione di polizia: all’accusa di possesso di droga, quindi, si è velocemente aggiunta anche quella di vandalismo e danneggiamento di beni pubblici. Inoltre la cauzione, inizialmente fissata a 20mila dollari, è lievitata fino a 70mila dollari. E pensare che qualche mese fa, nel settembre scorso, girava voce che Bieber volesse abbandonare quest’aria da “bad boy” e che avesse deciso di cacciare di casa una volta per tutte due suoi amici, Lil Za (appunto) e Lil Twist.

La polizia di Los Angeles ha fatto un sopralluogo nella casa da 6,5 milioni dollari di Justin Bieber, dopo che il cantante è stato accusato di aver danneggiato la casa di un vicino a Calabasas lanciando delle uova. Dopo aver ottenuto il mandato di perquisizione, gli agenti si sono recati a casa di Bieber per prelevare i filmati di sorveglianza e cercare qualsiasi altra prova che possa sostenere l’accusa di vandalismo contro il cantante. Il suo vicino infatti ha dichiarato che il lancio delle uova ha fatto circa 20 mila dollari di danni.Ma non è tutto. Durante il sopralluogo la polizia di Los Angeles ha trovato cocaina a casa del cantante Justin Bieber, ma è stato precisato che Bieber non ha nessuna relazione con la droga, e che la sostanza apparterrebbe a una delle persone presenti in casa al momento del sopralluogo degli agenti. Oltre a Justin Bieber, al momento della perquisizione, in casa c’erano anche altre 8 persone, una delle quali è stata arresta per possesso di sostanze stupefacenti. Secondo il sito TMZ la persona arrestata sarebbe il rapper Lil Za, uno dei migliori amici di Justin Bieber. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori