AC/DC/ Il batterista Phil Rudd scagionato dalle accuse di aver voluto uccidere due persone

- La Redazione

Il batterista del gruppo australiano AC/DC, Phil Rudd, dovrà comparire in tribunale con l’accusa di aver cercato di assoldare un killer per uccidere una persona

philrudd_R439
Phil Rudd

Neanche ventiquattro ore dopo essere stato scarcerato su cauzione per l’accusa di aver assoldato un killer che uccidesse due persone (non una soltanto come riportato ieri), il batterista degli AC/DC Phil Rudd si è visto togliere ogni accusa, tranne quelle di possesso di stupefacenti. Le autorità giudiziarie neo zelandesi infatti hanno oggi fatto sapere che ogni accusa per omicidio procurato è stata tolta perché non esistono prove che possano farlo accusare. Mancanza di prove dunque, mentre tutto il mondo della musica si interroga se davvero il noto musicista volesse far uccidere due persone e chi fossero. Intanto gli AC/DC con un comunicato hanno fatto sapere che il previsto tour mondiale non subirà alcun cambiamento. 

Opo la malattia di Malcolm Young membro fondatorte del gruppo adesso in ospedale per demenzia costretto a lasciare la band un’altra brutta notizia per tutti i fan del gruppo australiano AC/DC. Il batterista Phil Rudd è stato infatti rilasciato su cauzione dopo essere arrestato con l’accusa di aver assoldato un killer per uccidere una persona. Accusa pesantissima ovviamente. Non solo: il musicista è anche accusato di possesso di stupefacenti. L’arresto si è consumato in Nuova Zelanda, paese nel quale dovrà comparire in tribunale il prossimo 27 novembre. Il giudice gli ha poi ordinato di non tenere alcun tipo di rapporto con la persona che ha cercato di assoldare per commettere l’omicidio di cui non è stata resa nota l’identità. Phil Rudd lasciò gli AC/DC nel 1983 per ritornarci nel 1994 ma nelle foto pubblicitarie del nuovo disco del gruppo è stato tenuto fuori, come se si sapesse quello che aveva combinato. E’ dunque molto probabile che venga licenziato dal gruppo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori