SANREMO 2014/ Chi è Violante Placido (Viola), in duetto con i Perturbazione in “La donna cannone” di De Gregori

- La Redazione

Violante Placido, detta Viola duetta con i Perturbazione sulle note di “La donna cannone”, celebre canzone di Francesco De Gregori, nella quarta serata di Sanremo 2014

placido_violante_r439
Violante Placido

L’attrice e cantante Violante Placido, ospite della quarta serata di Sanremo 2014, duetterà con i Perturbazione sulle note de “La donna cannone”, celebre canzone di Francesco De Gregori. Nata a Roma il primo maggio del 1976, è figlia del famoso attore e regista Michele Placido e di Simonetta Stefanelli, anche lei attrice, ed è conosciuta come cantante con il soprannome di Viola. Ha esordito nel 1993, a soli 17 anni, nel cinema, insieme al padre Michele, nel film “Quattro bravi ragazzi” di Camarca. Nel 1998 è entrata a far parte del cast di “Vite strozzate” e nello stesso anno la ricordiamo in “Jack Frusciante è uscito dal gruppo” insieme a Stefano Accorsi. Il primo ruolo di rilievo è nel film “L’anima gemella” del 2002 con Sergio Rubini, con cui è candidata al Nastro d’argento come miglior attrice. Sempre nel 2002 partecipa a vari set insieme a star internazionali, nel film “Ginostra”, con Harvey Keitel o Andie MacDowell. L’anno seguente recita nelle commedie “Ora o mai più” e “Che ne sarà di noi” rispettivamente di Lucio Pellegrini e Giovanni Veronesi. Ha anche una nomination per il David di Donatello in qualità di “migliore attrice protagonista”. Viene diretta, nel film “Gli indesiderabili”, da Pasquale Scimeca, e successivamente recita ancora con Stefano Accorsi nel film “Ovunque sei” con la regia del padre Michele. Quindi recita ancora in altre commedie quali “Il giorno + bello” del 2005, “La cena per farli conoscere” di Pupi Avati del 2007 e “Lezioni di cioccolato” nel 2007.

Violante partecipa anche a produzioni televisive, come “Guerra e pace” o nel 2009 alla miniserie TV “Moana”, per la regia di Alfredo Peyretti, dove interpreta Moana Pozzi. Ha il ruolo della Fata dai capelli turchini nella serie “Pinocchio”, trasmessa da Rai1 con la regia di Alberto Sironi, un rifacimento della favola di Collodi. Nel 2010 ha un ruolo, a fianco a George Clooney, nel film statunitense “The American” e nel 2012, insieme a Nicholas Cage recita nel film “Ghost Rider – Spirito di vendetta”, la seconda parte della nota saga Marvel che ha come registi Neveldine e Taylor.

Nel 2006 esordisce nel mondo della musica con il nome di Viola e pubblica un album intitolato “Don’t Be Shy…” in cui ci sono 10 brani, in inglese, di cui Viola è autrice. Poi collabora con il cantautore Bugo per il rifacimento, come duetto, del brano “Amore mio infinito”. Duetta anche con Giovanardi cantando “Bang Bang” tratta dall’album “Ho sognato troppo l’altra notte?” del 2011, quindi nel 2012 pubblica come cantante il singolo “We will save the show” e nel 2013 interpreta il suo brano “Hey sister” che è anche la colonna sonora del film “Cose cattive”. Gli ultimi due brani sono inseriti entrambi nell’album di Viola, il secondo, pubblicato nel 2013 e intitolato “Sheepwolf”. Il disco, prodotto da Gabini in collaborazione con Lele Battista, contiene il singolo “Precipitazioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori