ROLLING STONES/ Video: Jagger e soci censurati a Shangai, niente Honky Tonk Women

- La Redazione

I Rolling Stones sono stati vittime della censura delle autorità cinesi che nel loro concerto di ieri sera a Shangai hanno probito che venisse suonata Honky Tonk Women

stones_R439
Immagine di archivio

C’era da aspettarselo visto che era già successo la prima volta che si erano esibiti in Cina otto anni fa. Le autorità cinesi per permettere ai Rolling Stones (così come succede per qualunque altro artista occidentale) di esibirsi controllano le canzoni da suonare. E’ successo così che questa volta per il concerto di Shangai tenutosi ieri sera abbiano proibito a Mick Jagger di cantare Honky Tonk Women, uno dei loro pezzi più famosi, pubblicato nel lontano 1969 e che ha il torto di parlare di… ragazze facili e disponibili sessualmente, insomma di una specie di bordello. E’ stato lo stesso Mick Jagger a dirlo al pubblico: “Fino ad ora abbiamo sempre suonato cose come Honky tonk women… Ma è stata censurata”. Intanto gli Stones annunciano alcune date in festival europei questa estate: non è ancora annunciata una data italiana, ma secondo indiscrezioni dovrebbero suonare a Roma, nel corso del loro 14 Tour. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori