ONE DIRECTION/ Il video di You & I è un plagio?

One Direction, news e gossip. In occasione di una partita di hockey a Los Angeles Harry Styles si è presentato con un look molto simile a Pharrell Williams. Oggi, 24 aprile 2014

24.04.2014 - La Redazione
1D-harry-styles
Harry Styles

Venerdì 18 aprile gli One Direction hanno rilasciato il video ufficiale di “You & I”, il loro quarto singolo estratto da “Midnight Memories”. Il video ha attirato l’attenzione dei creativi di OhYeahWow, ideatori del video “Everything you wanted” della band australiana “Clubfeet”. La società di produzione ha rilasciato un comunicato in cui si parla di plagio: “Venerdì scorso qualcosa di molto sospetto ha catturato la nostra attenzione. Sembra che gli One Direction abbiano rigurgitato il concept originale da noi ideato per il pluripremiato video di “Everything You Wanted” per i Clubfeet. Non fraintendeteci, qui a OhYeahWow siamo grandi fan One Direction e siamo invidiosi della loro capacità di mantenere acconciature impeccabili”, scrivere il direttore dell’agenzia. “Questa non è la prima volta che il concept di questo video è stato rubato, abbiamo sperimentato plagi provenienti da tutto il mondo. OhYeahWow non ha nulla contro l’evoluzione creativa. Gli artisti reinterpretano costantemente altre opere che li hanno ispirati e non abbiamo problemi con persone che prendono una tecnica e la utilizzano per creare qualcosa di nuovo. La nostra clip per Gotye era liberamente ispirato al cortometraggio “Tango” di Zbigniew Rybczynski, per esempio. Il problema più ampio è che il plagio sta diventando sempre più comune e accettato”. Poi però attaccano duramente gli 1D: “Considerando a mancanza di sonno che si deve affrontare per creare qualcosa di originale praticamente senza budget, si può capire il fastidio che potremmo provare quando cinque ragazzi e un direttore privo di creatività, decidono di rubare in modo efficace la nostra idea”. L’agenzia ha così lanciato l’hashtag #nodirection per portare le persone a osservare con attenzione i due video e notare le somiglianze. Ecco il video di Everything You Wanted” dei Clubfeet

Ryan Tedder, frontman degli OneRepublic, ha rilasciato un’intervista al The Guardian in cui ha parlato dei suoi rapporto con gli One Direction e in particolare con Harry Styles. “Hai scritto recentemente con Harry Styles, vero?”, chiede il giornalista. Dopo una pausa di silenzio Tedder risponde: “È questa la voce? – e poi continua – È una voce interessante. Non so se posso confermare o negare, ma quello che dirò è che ho frequentato gli One Direction a Londra. Sembra banale da dire, ma io sono sempre impressionato ed estremamente felice quando finisco nella stessa stanza con una band all’apice della loro carriera e loro sono così normali. Sì, abbiamo fatto qualcosa è la verità. Non posso dire a cosa serve, però”, conclude il cantante degli OneRepublic senza sbilanciarsi troppo. “Quando pensi che Harry Styles lascerà gli One Direction?”, gli chiedono. “Non ne ho idea. Non ho mai parlato con lui di questo”. Tedder sa di più di quanto vuole dire?

Gli One Direction hanno apertamente parlato del loro desiderio di lavorare con Pharrell Williams per il loro prossimo album. Ma non solo. Sembra che Harry Styles sia pronto a seguire lo stile di Pharrell anche nel vestire. In occasione di una partita di hockey a Los Angelese, Harry indossava un cappello molto simile a quello gigantesco di Vivienne Westwood che è diventato il simbolo dello stile di Pharrell. Invece che la sciarpa intorno alla testa, che ultimamente indossa spesso, Harry indossava un cappello a tesa larga, un po’ più basso in altezza rispetto a quello di Pharrell. Completavano il suo look una camicia a scacchi, una maglietta bianca e i tradizionali jeans skynny. Questo l’outfit scelto da Harry per la partita di spareggio della National Hockey League tra i San Jose Sharks e Los Angeles Kings allo Staples Center. Il 25 aprile partirà il Where We Are Tour dalla Colombia: gli 1D arriveranno poi in Regno Unito, Irlanda, Europa, Stati Uniti, Canada e Sud America con 67 dare in tutto il mondo. Ultimo appuntamento il 5 ottobre al Sun Life Stadium di Miami.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori