MAGNOLIA ESTATE 2014/ Il festival più lungo, ecco tutti gli eventi

- La Redazione

Anche quest’anno arriva il festival più lungo dell’estate, il Magnolia Estate 2014. Dozzine di eventi, dai concerti ai dj set, presso l’Idroscalo di Milano, ecco le info

MAGNOLIA-PARADE_R439
Magnolia festival

Si può leggere in due modi, e l’italiano in questi casi gioca un bello scherzo: o i giorni di programmazione del Circolo Magnolia sono effettivamente più lunghi dei giorni d’estate o il Circolo Magnolia non ha pari ne’ concorrenti in estate e in Italia per quanto riguarda la musica. 

In ogni caso entrambe le affermazioni sono vere.

Il Circolo Magnolia è lieto di presentare l’estate più lunga e ricca di concerti che si ricordi a Milano e dintorni ma, senza peccare di presunzione, probabilmente in tutta Italia: dal 30 maggio, inaugurazione stellare con il guru della techno berlinese Fritz Kalkbrenner, al party di chiusura il 14 settembresette giorni su sette, Ferragosto compreso. Un servizio alla città e alle sue persone che vivono intensamente di giorno e ancora di più di notte, quando il caldo si fa insopportabile e non c’è altro rifugio che la compagnia sempre nuova e fresca del Circolo Magnolia e dei suoi abitanti.

E’ anche l’anno dei Mondiali di Calcio nella patria del calcio, il Brasile, e il Circolo Magnolia li trasmetterà su maxi schermo, anticipando l’apertura alle 17.30 quando l’Italia gioca alle 18.00. Dal 12 giugno al 13 luglio, giorno della finale, i tifosi di tutto il mondo si uniscono al Circolo Magnolia.

Tutti gli altri giorni l’apertura sarà alle 19.00 e non sarà necessaria per tutta la stagione estiva la tessera Arci.

Sarà inoltre sempre possibile cenare sotto le fresche frasche del parco dell’Idroscalo presso la pizzeria e friggitoria allestita a fianco del main stage, anch’essa aprirà alle 19.00 tutta estate, sia per concerti e serate a pagamento sia per quelle ad ingresso gratuito.

I palchi saranno tre, il principale, il ridotto e quello al coperto, a cui si aggiunge il piccolo palco in zona pizzeria che ospiterà all’occorrenza piccoli live acustici per intrattenere i commensali. Come sempre l’acqua, depurata e disponibile sia frizzante che liscia, sarà distribuita gratuitamente presso tutti i punti bar del Circolo Magnolia.

Come ogni anno il Circolo Magnolia e l’Air Hotel presentano l’iniziativa Mamma dormo fuori, la possibilità di dormire in un quattro stelle a prezzi convenzionati, durante il week end (dal 20 giugno al 3 agosto) e tutti i giorni (dal 3 al 24 agosto), con inclusa la colazione brunch e il late check out alle 14.30. E’ un servizio aggiunto che dà la possibilità di non far preoccupare parenti e amici, evitando di mettersi al volante se si ha bevuto troppo, dato che l’hotel si trova a cinque minuti a piedi dal Circolo Magnolia.

Come anticipato il cartellone quest’anno è molto ricco, si rafforza la presenza internazionale, e si confermano alcuni tra i migliori festival di musica dal vivo.

Il, dal 6 all’8 giugno, conferma la sua tre giorni di musica bella e dei baci, e festeggia il decimo anno di attività, ospitando i principali artisti della musica degli anni zero: Le Luci della

Centrale Elettrica, Tre Allegri Ragazzi Morti, Brunori Sas, The Zen Circus, Lo Stato Sociale, Marta sui Tubi sono solo alcuni nomi che si esibiranno.

Segue a stretto giro il festival della musica che si descrive da sola: SoloMacello Fest, 25 giugno, con due guest come Unida e gli Zu di ritorno sulle scene con un nuovo album uscito per La Tempesta Dischi.

L’altro importante festival che riempirà il Circolo Magnolia, come successo l’anno scorso, è , ideato e organizzato da Comcerto, che in due giorni, 14 e 15 luglio, vedrà salire sul palco MGMT, The Dandy Warhols, The Horrors, Panda Bear, Temples e molti altri.

Il Circolo Magnolia torna a regnare dove sa far meglio, e si inventa un nuovo festival distribuito su due week end, per la musica elettronica e non solo. Si chiama We Are e ospita alcuni tra i migliori produttori e dj dell’attuale scena: A-Trak, Chase & Status, DUB FX, Boys Noize, Wilkinson e altri. Si comincia l’11 e il 12 luglio e si chiude a settembre, il 5 e il 6.

 

Tutta l’estate è contornata da grandi concerti e grandi act alla consolle, il rock è ben rappresentato da alcune celebri reunion e altre attesissime nuove leve: Turbonegro (17 giugno), Afghan Whigs (7 luglio), Wolfmother (1 luglio), Red Fang (28 luglio), Converge (13 agosto), Skid Row (4 agosto), Anti-Flag (6 agosto) solo per citare i più importanti. 

 

Il martedì è il giorno dell’IndieSummerParty ovvero quando i ragazzi che animano il martedì invernale del Rocket si trasferiscono all’aperto. Si comincia il 3 giugnoTy Segall, We Have Band, Johnny Flynn, Jacco Gardner, The Unknown Mortal Orchestra sono tra gli artisti più attesi. Con Le Cannibale, collettivo che popola le serate al Tunnel Club d’inverno, il Circolo Magnolia collabora per due serate: Gold Panda e Tom Findlay dei Groove Armada, 13 giugno,Mouse on Mars e Brodinski, il 25 luglio.

Sarà anche la volta di un altro partner d’eccezione come Elita che insieme al Magnolia organizza il double billing Bonobo con il siriano Omar Souleyman il 26 giugno.

 

Tutta l’estate del Circolo Magnolia è un lavoro di squadra che si avvale della collaborazione di importanti promoter e agenzie italiane e straniere, oltre che di altri locali che d’estate scelgono il

Circolo Magnolia per produrre concerti ed eventi: Bloom, Shining Production, HardStaff, Dna Concerti, Comcerto, Santeria, Barley Arts, Record Kicks e GodzillaMarket.

 

Il 16 giugno si rinnova la collaborazione con Sziget Sound che al Circolo Magnolia terrà la finale per mandare una band al celebre festival di Budapest, ospiti d’eccezione i Bud Spencer Blues Explosion. 

Il 19 giugno spazio al soul con il Bogaloo Summer Fest, ospite la nuova regina del northen soul Hannah Williams e Andy Smith dei Portishead per uno speciale dj set, mentre il

30 agosto è confermato il festival di Reggae Radio Station con Boom Da Bash.

Altri importanti nomi per il festival più lungo dell’estate sono l’astro israeliano Asaf Avidan, 3 luglio, Tune-Yards, 10 luglio, Kodaline, 16 luglio, Chelsea Wolfe, 30 luglio, Suuns e Samaris, 1 giugno, Of Montreal, 17 luglio.

A contorno e non solo tutte le feste e i party che hanno fatto la storia recente di Magnolia: gli anni’50 di Twist & Shout, il revival di Spazio Petardo, il comedy pop di Trashick, e il rock anni’90 de La Città Verrà Distrutta all’Alba

La domenica rimarrà il giorno in cui qualsiasi consumazione costerà solo 3 euro, si chiamerà Dont’ Call Me Sunday e sarà un contenitore per far circuitare divesi dj resident e nuovi progetti musicali, l’ingresso sarà gratuito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori