ONE DIRECTION/ News: il nipote di Niall Horan ha un sito ufficiale (oggi, 29 luglio 2014)

- La Redazione

Zayn Malik degli One Direction ha condiviso su Twitter l’hashtag #FreePalestine ed è stato molto criticato sul social network dai suoi oltre 13 milioni di follower

1D-album-cover
One Direction la copertina di "Midnight Memories"

Il nipote di Niall Horan degli One Direction, il piccolo Theo, ha il suo sito ufficiale per promuovere la vendita della sua edizione speciale di monete, e presto, sarà protafgonista di una “fanzine” (Il termine nasce dalla contrazione delle parole “fan” e “magazine”). Nella descrizione del sito, i genitori Denise e Greg, fratello di Niall, spiegano che hanno deciso di creare il sito per premiare i loro fan: “Non riusciamo a credere quanto siano incredibili i nostri fan. Ci siete sempre per noi – si legge – Quando ci sono momenti difficili siete lì per sostenerci. Voi tutti ci amate come una famiglia e le parole non possono spiegare come ci fate sentire. Amate Theo e lo zio Niall tanto e sappiamo che Theo crescerà e vi vorrà bene”. E si legge ancora: “Denise e Greg sono così orgogliosi di tutti voi e dei messaggi che arrivano per il piccolo The. Da quel giorno di luglio 2013, quando Niall ha messo la prima foto con Theo su Twitter, siamo stati travolti. Ha cambiato le nostre vite e sarebbe ingiusto da parte nostra trascurarvi”. Dopo la richiesta dei fan, gli Horan stanno lavorando su una rivista di fan. Intanto le monete di Theo placcate in oro 20ct saranno disponibili per l’acquisto anche on-line per 22 euro.

Il 1° agosto gli One Direction torneranno sul palco con il loro Where We Are Tour. Dopo le tappe in America Latina e in Europa la ban inizierà a girare il Nord America: le prime due tappe saranno a Toronto in Canada. Intanto Harry, Niall, Liam, Louis e Zayn si godono gli ultimi giorni di riposo prima di ripartire. Niall Horan ha rivelato su Twitter di aver passato gli ultimi giorni a guardare film di Harry Potter di cui è diventato un fan: Not gonna lie, I’m obsessed with Harry Potter now, I’ve watched 5 movies in 3 days since I’ve been to the studio tour!”, ha twittato Niall. Poi il ragazzo ha dedicato un cinguettio a Hermione Granger, interpretata da Emma Watson.

Probabilmente Zayn Malik degli One Direction non si aspettava la raffica di minacce che ha ricevuto dai suoi follower dopo aver condiviso l’hashtag #FreePalestine. Zayn è stato attaccato con minacce di morte e messaggi di denuncia dopo aver condivisol’hashtag con i suoi 13milioni di seguaci. Il suo tweet è stato ritwittato 146.158 ed è stato aggiunto 148.052 volte nei preferiti. Ma ben presto è stato evidente che non tutti erano d’accordo con la sua opinione sul conflitto: “Voi avete fan in #Israele”, ha scritto una fan. Ma ci sono stati anche messaggi più pesanti di utenti che lo hanno invitato a “uccidersi”. Zayn non è la prima star a scrivere un tweet sulla conflitto. Rihanna ha postato l’hashtag #FreePalestine sul suo account ufficiale, solo per eliminarlo poco dopo aver ricevuto numerose critiche. Poi ha scritto: “Preghiamo per la pace e una rapida conclusione del conflitto israelo-palestinese C’è qualche speranza … !?”. A differenza di Rihanna, Zayn non ha cancellato il suo tweet.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori